mercoledì 23 novembre 2016

LA VIOLENZA MASCHILE SULLE DONNE NELLA PERCEZIONE GIOVANILE

Un’indagine conoscitiva tra studentesse e studenti di scuola superiore e universitari: significati psicologici e giuridici

Il 25 novembre 2016 è la Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza contro le Donne
L'Università degli Studi di Torino, il dipartimento di psicologia, il comitato unico di garanzia e l'associazione volontarie Telefono Rosa Piemonte di Torino insieme in Aula Magna, Campus Luigi Einaudi per una indagine conoscitiva tra studentesse e studenti di scuola superiore e universitari: significati psicologici e giuridici.



L’iniziativa congiunta tra Dipartimento di Psicologia, CUG-Comitato Unico di Garanzia dell’Università degli Studi di Torino e Telefono Rosa Piemonte si propone di divulgare e di commentare i dati di una prima rilevazione sulla percezione giovanile delle condotte violente, partendo da quei comportamenti spesso ritenuti manifestazioni di amore, di attenzione, di protezione e che invece si configurano come prevaricazione, controllo e privazione dei fondamentali diritti di libertà di ogni giovane donna.

Sono stati analizzati più di 5.000 questionari compilati da allieve ed allievi delle classi quinte di alcuni Istituti scolastici di Torino e Provincia e, attraverso la piattaforma UniQuest, da studentesse e studenti iscritti all’Università degli Studi di Torino: nessuna pretesa statistica o ricerca metodologicamente impostata, ma un osservatorio libero che intende aprire la strada a successive indagini su aspetti specifici della violenza di genere fra i più giovani e le più giovani.

In una società sempre più segnata dalla violenza contro le donne, urge conoscere le percezioni, le idee e le convinzioni dei giovani e delle giovani al riguardo, ed è soprattutto necessario comprendere i loro linguaggi: soltanto in questo modo sarà possibile proporre interventi efficaci nel mondo scolastico e nella società, anche attraverso l’uso dei principali mezzi tecnologici, in particolare i social network.

Il programma della giornata prevede numerosi interventi che offriranno molteplici visioni di lettura del fenomeno della violenza, analizzata sotto la lente psicologica, legale, scolastica e senza tralasciare uno sguardo puntuale sui mezzi di comunicazione. 

In fondo, che cosa sappiamo davvero della violenza maschile contro le donne fra le giovani generazioni? Il convegno intende fornire una prima, pur parziale, risposta.

Nella settimana compresa fra il 21 e il 26 novembre, le/i docenti dell’Università di Torino dedicano alcune ore di lezione al tema “La violenza di genere: un approccio multidisciplinare nelle scienze, nella storia, nelle arti”. Il calendario delle lezioni è consultabile alla pagina web del portale unito.it.

Nessun commento: