mercoledì 11 dicembre 2019

A TORINO ARRIVA GRETA THUNBERG: "VENERDI SARÒ IN PIAZZA CASTELLO"

Greta Thunberg arriva nella città Sabauda. È lei stessa  ad annunciarlo su Twitter, dopo aver anticipato la sua decisione ai ragazzi torinesi di Fridays for future. La giovane che da mesi si batte per l'ambiente in queste ore è a Madrid e ha deciso di fare tappa nel capoluogo piemontese durante il suo viaggio di ritorno in Svezia, dove vive.





"Ci vediamo alle 15 in piazza Castello a Torino", scrive Greta. Entusiasti i ragazzi torinesi di "Fff", che già a settembre avevano incassato l'apprezzamento social della loro leader, che aveva postato sui social network la foto dell'imponente corteo che invadeva l'intera via Cernaia, in centro a Torino. Gioisce anche la sindaca Chiara Appendino: "Torino ti dà il benvenuto, grazie per la tua visita".


GRETA APPENA ELETTA PERSONA DELL'ANNO DA TIME 


La teenager svedese Greta Thunberg è  la 'Persona dell'Anno' di Time. La sedicenne ha conquistato la copertina che dal 1927 ogni dicembre il magazine americano attribuisce alla persona che, nel bene o nel male, ha segnato l'anno che sta per concludersi.

Greta ha battuto il presidente Donald Trump, la speaker della Camera Nancy Pelosi, la 'talpa' che ha messo in moto la procedura per l'impeachment contro il presidente e i manifestanti di Hong Kong. Greta, che oggi ha parlato alla Cop 25 di Madrid, e' la piu' giovane Persona dell'Anno di Time.

Tutti pazzi per gli acquisti su internet: il ruolo dei social

ecommerce

Ormai tutti quanti hanno imparato a destreggiarsi nel mare magnum dei social network, che sempre più spesso aprono le porte agli ‘store’ virtuali di qualsiasi tipologia merceologica. Al punto che il gesto ormai internazionale di scorrere la personale ‘home’ di una piattaforma diventa un modo - sempre più diffuso - per compiere acquisti in maniera pratica e veloce. Compaiono offerte calibrate a seconda di quelle che sono le diverse attitudini e preferenze di una persona, in modo da rendere l’esperienza più soddisfacente. E’ possibile affermare che lo sviluppo ecommerce passa sempre più spesso attraverso le popolari piattaforme dei social network, sulle quali qualsiasi utente è in grado di sbarcare e navigare. Questo sistema nuovo e intuitivo si affianca a una ricerca, comunque virtuale, di tipo più ‘tradizionale’: quando si va a caccia di un oggetto si seleziona cioè dal portale di riferimento la categoria, magari ‘spuntando’ un filtro per affinare la ricerca, per poi scorrere lo schermo fino a incrociare il prodotto perfetto che saprà conquistarci da un punto di vista estetico e di prezzo. Una pratica già di per sé veloce, ma comunque più lenta rispetto a quella connessa ai social network, sui quali l’esperienza d’acquisto diventa in un certo senso complementare alla navigazione: compaiono dei ‘bottoni’ che consentono di finalizzare l’operazione d’acquisto restando sulla medesima pagina. Quello delle festività natalizie è sempre un banco di prova importante, trainato anche da tutta una serie di appuntamenti intermedi e preliminari del calibro di ‘black friday’ e ‘cyber monday’ ma non solo: un vero e proprio periodo deputato allo shopping. 

sabato 7 dicembre 2019

IL GIRO DEL MONDO IN 80 ESPERIMENTI

Foto di Walter Caputo
Il giro del mondo si può fare anche solo in (circa) 80 minuti. Però occorre salire sulla Stazione Spaziale Internazionale, di conseguenza non è proprio un viaggio alla portata di tutti. E' possibile invece fare un bel giro del mondo in 80 esperimenti, ed è un viaggio - questo sì - alla portata di chiunque. Basta infatti abbandonarsi alla lettura e mettersi alla prova nella sperimentazione. 

Sto parlando - naturalmente - del libro: "Il giro del mondo in 80 esperimenti", scritto da Lorenzo Monaco e Matteo Pompili, illustrato da Stefano Tambellini e pubblicato da Editoriale Scienza. E devo dire che in questo libro di esperimenti ne trovate davvero molti, e spesso non servono grandi mezzi per realizzarli, bastano poche cose, ma - com'è noto - il valore aggiunto dato dalla comprensione di un concetto tramite un esperimento non potrà mai essere superato da un testo. Inoltre ho trovato esperimenti poco noti o - per me - inediti, e tenete conto che di libri sugli esperimenti ne ho letti parecchi.

D'altronde, a questo punto, il lettore più attento avrà già riconosciuto i due autori per alcuni libri precedenti, come "Esperimenti con frutta, verdura e altre delizie" recensito su Cibo al Microscopio ed "Esperimenti con zombi, vampiri e altri mostri" recensito su Gravità Zero. Ma in questo nuovo libro il taglio geografico assume il ruolo di filo conduttore, e - ha detto mio figlio - per ogni Paese vengono descritti gli aspetti scientifici più rilevanti, ovvero (sue testuali parole) "le cose più belle". 

Vorrei anticiparvi altro, ma non sarebbe giusto: il piacere della scoperta non deve essere mai rovinato. Quindi sappiate che si tratta (anche) di un testo ben illustrato, un viaggio che potete far fare ai vostri figli per Natale. 

Il giro del mondo in 80 giorni
Lorenzo Monaco e Matteo Pompili
Illustrato da Stefano Tambellini
Editoriale Scienza, ottobre 2019

Walter Caputo

martedì 3 dicembre 2019

VACANZE STUDIO INPSIEME

Uno dei desideri principali dei ragazzi per le vacanze estive è partecipare a una vacanza studio. Per molti di loro è possibile partire gratuitamente per una vacanza studio in Italia o all’estero grazie al bando Estate INPSieme promosso dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. I viaggi studio promossi dall’INPS puntano a favorire sia la conoscenza di una lingua straniera, sia la scoperta della destinazione scelta, facendo vivere loro esperienze sempre nuove ed entusiasmanti.



La componente ricreativa è importante tanto quanto quella legata allo studio (nel bando Estate INPSieme 2019 erano richieste 30 ore di lingua obbligatorie per una vacanza studio all’estero), proprio per questo le vacanze studio INPS proposte da San Marino Tour Service vengono organizzate in modo da rispondere appieno ai bandi INPS e prevedono visite ai luoghi di interesse culturale e ai luoghi di svago. Le vacanze studio INPS in Italia sono regolate dal bando Estate INPSieme Italia, a cui possono accedere gli studenti della scuola primaria, della scuola secondaria di primo grado e, in caso di studenti disabili, della scuola di secondaria di secondo grado, figli, orfani ed equiparati degli aventi diritto e hanno come focus principale, oltre alle conoscenze linguistiche, lo sviluppo di diverse abilità: artistiche, sportive, ambientalistiche e scientifico-tecnologiche.

Grazie alle vacanze studio all’estero è possibile apprendere con maggiore facilità le lingue straniere, anche grazie alla possibilità di parlare con le persone del posto. Durante le uscite e i momenti di svago sarà possibile mettere alla prova le proprie conoscenze dialogando nella lingua del posto, spingendo a risolvere anche i piccoli problemi legati alla comunicazione in una lingua straniera. Le vacanze studio sono utili non solo per l’ottenimento di un migliore risultato scolastico, ma anche per un colloquio di lavoro, dato che una delle skill più richieste è proprio la conoscenza di una lingua straniera. È infatti sufficiente leggere qualche annuncio di lavoro per verificare l’importanza di una seconda, e partecipare a una vacanza Estate INPSieme 2020 è sicuramente fra i sistemi migliori per migliorare le proprie competenze linguistiche divertendosi.

domenica 24 novembre 2019

API TORINO AL GOURMET FOOD FESTIVAL CON IL PROGETTO "GUSTA TO"

API Torino al Lingotto Fiere Torino con lo stand collettivo UnionAlimentari, 4 eventi e la presentazione del progetto GUSTA TO

Credit foto: Luca Galli in cc 2.0


Gourmet Food Festival è un evento dedicato al mondo del food in cui visitatori, produttori e operatori del settore si incontrano in un unico ambiente a Torino, una delle culle mondiali dell’enogastronomia dal 22 al 24 Novembre 2019.






Il Food Festival nasce con l’obiettivo di promuovere e narrare il rapporto fra cibo e territorio (regionale, italiano, internazionale) attraverso il minimo comune denominatore della qualità e dell’eccellenza e conoscere oltre 100 tesori enogastronomici, svagarsi o partecipare al fitto calendario di appuntamenti.

Le aziende presenti allo stand collettivo UnionAlimentari con API TORINO sono Alpina Food srl, Distribuzione Fantolino , La Tripa 'D Muncalé srl, @Ferrero Caffè srl, Pian della Mussa srl - Birre Artigianali - Succhi di Frutta, Petrini 1958 Bon Ton, R.C.A. imballaggi Flessibili srl.






API Torino vi aspetta al Lingotto Fiere Torino con lo stand collettivo UnionAlimentari, 4 eventi e la presentazione del progetto GUSTA TO






FGourmet Food Festival – II edizione 
22-24 NOVEMBRE 2019 
Orari
sabato 23: h. 10-22 
domenica 24: h. 10-20

PADIGLIONE 1 | LINGOTTO FIERE TORINO
Via Nizza 294, Torino
Ingresso 5 euro

Sito Web: www.gourmetfoodfestival.it