sabato 21 aprile 2018

TAROCCHI GRATIS, FATTURE ASSENTI. CHI LAVORA NELL'OCCULTO NON CONOSCE CRISI

Maghi e fattucchiere non conoscono crisi: i dati confermano che anche quest'anno almeno tredici milioni di italiani si affidano a questi professionisti per pianificare il proprio futuro. Un numero  in continua crescita dall'inizio del millennio.

TAROCCHI GRATIS

Astrologi, cartomanti, veggenti, che si propongo su siti in cui promettono tarocchi gratis (sic!)  non sono passati di moda con il Medioevo ma, nonostante la scienza abbia spazzato via ogni dubbi e ormai dimostrato da secoli l'infondatezza dei loro oracoli, questi signori (e signore) non conoscono crisi: forse perché il periodo post crisi spinge la gente a cercare continue certezze.

domenica 15 aprile 2018

BRIAN COX: PAURA PER IL NOSTRO PIANETA. LA BREXIT? INDEBOLIRÀ L'EUROPA: MEGLIO RIFARE IL REFERENDUM

Professor Brian Cox OBE FRS.jpg
Prof. Bian Cox
foto di Duncan.Hull - CC BY-SA 4.0
"Penso che il mondo sia in una posizione quanto mai precaria, la più pericolosa mai accaduta durante la mia vita. Ovviamente parlo anche del potenziale di escalation in Siria. Gli Stati Uniti si stanno dirigendo verso una grave crisi costituzionale e ci sono segnali di allarme nell'economia globale".

È quanto ha dichiarato sul suo canale twitter questa sera il celebre scienziato e "rockstar scientist" britannico: una vera celebrità nei paesi di lingua inglese, tanto che i suoi spettacoli a pagamento costano quanto un concerto di un divo rock, forse perché Cox un divo rock lo è stato davvero. 

È infatti l'unico fisico delle particelle ad avere vinto un Mtv Awards, scalato le classifiche di "Top of the Pops" e suonato a fianco dei Backstreet Boys dal 1994 al 1997 (tanto durò la carriera con i Dare). Parliamo di Brian Cox, professore di fisica all'Università di Manchester e ricercatore all'esperimento ATLAS presso il Large Hadron Collider del CERN a Ginevra. Cox è stato descritto come il degno successore in BBC di stelle come David Attenborough e Patrick Moore. 
"Il Regno Unito ha un'influenza limitata, ma dato questo contesto penso che la brexit sia una distrazione terribile, indebolirà l'Europa proprio in un momento critico come questo. Non credo che in questo contesto la maggioranza [del Paese] ora sosterrebbe la brexit, ed è per questo che, per la prima volta, sosterrei un [nuovo]  referendum sull'accordo finale"



Bian Cox non è nuovo a riflessioni di tipo geopolitiche. A Torino, in occasione dell'unica sua tappa in Italia del 14 febbraio scorso, ebbe a dichiarare:

«Se superiamo i prossimi 10-20 anni e non ci distruggiamo, credo che diventeremo una civiltà multiplanetaria. Sarà inevitabile» 
Pochi mesi prima di morire, un altro grande fisico, Stephen Hawking, con cui Cox ha spesso lavorato, si dichiarava altrettanto scettico sulla sopravvivenza della razza umana sulla Terra 

Criticando aspramente il presidente degli Stati Uniti per la sua posizione sul cambiamento climatico a luglio del 2017 dichiarò alla BBC: 
"Donald Trump causerà evitabili danni ecologici al nostro pianeta negando l'evidenza del cambiamento climatico e abbandonando l'Accordo sul clima di Parigi".
Lo scienziato affermò in diverse occasioni  come la Terra fosse sull'orlo del collasso, per quanto riguarda il riscaldamento globale.  Il fisico temeva che la Terra potesse diventare inabitabile, sostenendo da tempo che la colonizzazione di altri pianeti fosse l'unica salvezza.




sabato 14 aprile 2018

GOOGLE PRESENTA "TALK TO BOOKS"

Immagina di poter riunire migliaia di scrittori attorno a un tavolo per discutere su una problema o una domanda cruciale. Cosa direbbe l'ottimista Thomas L. Friedman sul recente 'intervento in Siria, ad esempio? E il teorico del caos Santo Banerjee sarebbe d'accordo? 
Google ha appena lanciato un nuovo servizio chiamato Talk to Books, che utilizza l'analisi semantica su oltre 100.000 libri per trovare quelli che rispondono alla nostra richiesta in base al significato che stiamo digitando.


Ray Kurzweil, Director of Engineering, e Rachel Bernstein, Product Manager di Google Research, hanno dichiarato: "Talk to Books è un modo completamente nuovo di esplorare i libri". 
"Con Talk to Books, offriamo un modo completamente nuovo di esplorare i libri. Fai una dichiarazione o fai una domanda e lo strumento trova frasi nei libri, che rispondono, senza dipendere dalla corrispondenza delle parole chiave. In un certo senso, stai parlando ai libri!"
Lo strumento funziona meglio, per ora in lingua inglese. Gli abbiamo chiesto "perché il cielo è blu?". Ecco cosa ha risposto: "Why is the sky blue?".


Visita Talk to Books

Esperimenti nella comprensione del linguaggio

La ricerca semantica si basa sul significato, piuttosto che sulle parole chiave. Sviluppato con l'apprendimento automatico, utilizza la "comprensione del linguaggio naturale" di parole e frasi.

La nuova funzionalità è stata sviluppata da un team di Google Research guidato da Ray Kurzweil, un direttore tecnico di Google. Kurzweil e colleghi hanno dichiarato oggi in un post sul blog di Google Research che: "Con Talk to Books, stiamo unendo due potenti idee: la ricerca semantica e un nuovo modo di scoprire i libri."

Il funzionamento è illustrato nel sito di Google chiamato '"Esperienze semantiche" che include un link a Semantris, una serie di combinazione di giochi di parole e di associazione che permettono di esplorare come la IA di Google abbia imparato a prevedere semanticamente parole correlate.

La nuova funzione semantica di ricerca si basa sulla ricerca condotta da Kurzweil e dalla sua squadra nello sviluppo di una funzione di "risposta intelligente" (che qui fornisce suggerimenti per rispondere a ciascuna delle e-mail inviate a Google), come spiegato in un documento di arXiv dalla squadra Kurzweil.

Tale ricerca è ulteriormente descritta nel documento del 29 marzo 2018 di arXiv. È stata inoltre rilasciata una versione che consentirà agli sviluppatori di utilizzare questi nuovi strumenti di ricerca semantica, tra cui un codificatore universale, nelle proprie applicazioni, simili a Talk to Books. Chi desideri ulteriori informazioni sul codice, può visitare la pagina degli sviluppatori.




GIOCO ONLINE IN ITALIA, TRA LA QUESTIONE SICUREZZA E IL RITARDO TECNOLOGICO


Il gioco d’azzardo in Italia si sta evolvendo più velocemente di quanto le istituzioni riescano a riconoscere. Mentre le elezioni del 4 marzo hanno consegnato al Paese una situazione di instabilità, almeno attuale, rimane in stand-by il dibattito sul gambling, che nel frattempo continua ad arricchire le proprie casse. E quelle dello Stato, che dal canto suo non ha tutti gli interessi del mondo ad accelerare un processo potenzialmente pericoloso per parte dei 10 miliardi di euro ricevuti ogni anno. Se il settore live rimane il più imponente per il denaro puntato, l’online inizia a catturare l’interesse di giocatori ed esercenti.

SOLIDWORKS: EKA È NUOVO RIVENDITORE AUTORIZZATO

Eka è nuovo rivenditore autorizzato SolidWorks per il mercato italiano. La società che fa parte del Gruppo Cadland è stata scelta per le sue competenze tecniche, tenendo in considerazione l’esperienza sviluppata nel supportare le esigenze delle aziende con software di alto livello e servizi innovativi.


rivenditore autorizzato SolidWork

SolidWorks ha scelto Eka come partner strategico, valutando positivamente la capacità dell’azienda di affiancare il cliente durante la fase decisionale, consigliandolo al meglio in base alle sue necessità e formandolo per essere subito produttivo.

Leggi anche


Attualmente più di 5 milioni di progettisti e ingegneri in tutto il mondo, che rappresentano oltre 200.000 aziende, utilizzano SolidWorks per dare vita ai loro progetti, dai gadget più cool alle innovazioni in grado di migliorare il futuro.  Si tratta di un software di automazione del disegno meccanico, facile da usare, che rende il compito dei progettisti rapido e semplice, e consente di compiere delle operazioni come l'abbozzo di idee, la sperimentazione con le funzioni e le quote e la generazione di modelli e disegni di dettaglio.  Nasce come software appositamente dedicato per l'ingegneria meccanica ed è quindi particolarmente utile per la progettazione di apparati meccanici, anche complessi.

SolidWorks PDM Professional, poi, è in grado di gestire e sincronizzare i dati progettuali dell’intero team di sviluppo del prodotto grazie a un’unica soluzione, facile da implementare e strettamente integrata alle applicazioni SolidWorks. Permette di estendere le funzionalità a livello locale o remoto, dalla fase di progettazione alla produzione, per condividere informazioni e collaborare sui progetti e, allo stesso tempo, protegge automaticamente i dati progettuali attraverso il monitoraggio e il controllo delle versioni integrati.

TANTE LE SOLUZIONI POSSIBILI 

SolidWorks offre molteplici soluzioni ai propri ulittizzatori: CAD 3DSimulationPDMCAMElectricalTechnical Communication e Visualization.  Eka completa la sua offerta di soluzioni innovative grazie al CAM SprutCAM della SPRUT Technology e alla linea di prodotti Ansys per la simulazione.

Oltre ai software, Eka propone soluzioni su misura per la realtà aumentata, la realtà virtuale e la virtual collaboration, fornendo strumenti avanzati per migliorare la user experience in modalità 3D.

Rappresentare un marchio come SolidWorks è per noi motivo d’orgoglio – commenta Anna Sciamanna, CEO di Eka -. Come una delle società del Gruppo Cadland eravamo già conosciuti all’interno del mondo Dassault Systèmes. La nostra offerta è così completa, grazie alla presenza dei prodotti Ansys e del software CAM SprutCAM. Il nostro team è pronto a supportare le persone che decideranno di affidarsi a noi, puntando sulle nostre capacità di affiancarle sia durante la fase di valutazione che quella di formazione.