giovedì 30 luglio 2015

A 60 ANNI PAOLO NESPOLI TORNERÀ SULLA STAZIONE SPAZIALE INTERNAZIONALE

Non è ancora ufficiale, e l'annuncio dell’Asi, l’Agenzia Spaziale Italiana, dovrebbe arrivare solo oggi, ma alcune indiscrezioni note da giorni indicano proprio in Nespoli il candidato NASA ideale. 

Paolo Nespoli
Paolo Nespoli - Foto © di Claudio Pasqua

Attualmente gli astronauti italiani in servizio attivo sono quattro, Samantha Cristoforetti, Roberto Vittori, Luca Parmitano e, appunto, Nespoli. 

Quest'ultimo sarà il protagonista di una missione di lunga durata, di sei mesi, che partirà nel maggio 2017 con una Sojuz, e lo vedrà impegnato in una serie di esperimenti scientifici. 

Nespoli, che su twitter si fa chiamare @Astro_paolo, è stato il primo astronauta italiano a soggiornare nello spazio per una missione di lunga durata. Tornerà a bordo della Iss con l’equipaggio di Expedition 52/53. Milanese, 58 anni, è già stato due volte nello spazio. Bachelor in Science in Aerospace Engineering nel 1988 e Master in Science in Aeronautics and Astronautics nel 1989. Nel 1990 ottiene una laurea in ingegneria meccanica presso l'università di Firenze. Sarà la terza volta per lui, un record: la sua prima missione è stata quella del 2007, a bordo dello shuttle «Endeavour», e poi quella tra il dicembre 2010 e infine nel maggio 2011 sulla Stazione Spaziale: cinque mesi e 20 giorni in orbita. 

Quando Nespoli salirà a bordo della Stazione Spaziale Internazionale avrà computo 60 anni  e un mese. Diventerà così il più «anziano» europeo ad andare nello spazio. 

Finora il record era detenuto dal francese Jean Loup Chrètien, primo francese nello spazio: volò con i sovietici su una Sojuz, ma poi è tornato in orbita a 59 anni. 

Il russo più anziano a salire in orbita è tuttora Pavel Vinogradov59 anni. Ma il più anziano in assoluto resta John Glenn: 77 anni, sullo Shuttle 36 anni dopo lo storico volo che lo portò in orbita nel 1962, il primo uomo nello Spazio degli Usa.
Oggi, a 94 anni compiuti, è l’unico rimasto ancora in vita del mitico gruppo di  primi astronauti americani del Progetto Mercury.

Di seguito l'intervista realizzata dalla nostra redazione nel 2010.




IL SUO CURRICULUM

Nessun commento: