sabato 28 febbraio 2015

DI CHE COLORE È #THEDRESS? BIANCO E ORO O NERO E BLU?

Secondo voi questo vestito di che colore è? Clic per far partire il video.




Si tratta di una foto che sta avendo un successo virale online da qualche giorno e mostra come ognuno di noi percepisca i colori in modo diverso. Togliamo ogni dubbio subito: il vestito è nero / blu e non come alcuni pensano bianco / oro. 

Ecco come nasce il dubbio: il 25 febbraio Caitlin McNeill, una musicista folk scozzese, ha pubblicato sul proprio Tumblr una foto di un vestito con la didascalia: «Ragazzi per favore aiutatemi: questo vestito è bianco e oro o blu e nero? Io e i miei amici non riusciamo a metterci d’accordo e stiamo impazzendo». 

La ragazza ha ricevuto moltissima attenzione tanto che la discussione è poi passata sui social network. Per alcuni il vestito è nero e blu, per altri è bianco e oro, per altri ancora è blu e nero, per altri azzurro e marrone.

BuzzFeed, uno dei primi siti ad avere parlato del fenomeno del colore del vestito, ha annunciato di avere raggiunto numerosi record di visite. Nelle prime cinque ore dalla sua pubblicazione, il post di BuzzFeed sul vestito è stato visualizzato 16 milioni di volte, con picchi di 670.000 visitatori collegati contemporaneamente nel leggere l'articolo. 

L'effetto che crea l'illusione del colore nel vestito è un fenomeno ben noto in Psicologia della Percezione.

L'incredibile illusione che segue è stata ideata da Edward H Adelson del Massachusetts Institute of Technology e pubblicata nel 1995 su Vision Science. 

I quadratini A e B sono in realtà della stessa tonalità di grigio! 



Per quanto ci si sforzi di guardare l'immagine, non si è in grado di convincersi che le due aree siano dello stesso colore.

Volete una prova? Guardate il filmato qui in basso.





La spiegazione è nascosta nel modo con cui il nostro cervello interpreta la luce che, arrivando alla retina, viene trasformata in segnali elettrici per essere portata dal nervo ottico e dal centro geniculato alla parte occipitale del cervello: è lì che il cervello valuta continuamente  che colpisce la retina.

La grandezza che viene misurata è chiamata luminanza, che è definita come il rapporto tra la luce emessa da una sorgente nella direzione dell’osservatore e l’area della superficie emittente.

Prendiamo il caso del vestito: il cervello di alcune persone valuta che il vestito sia ben illuminato e poco riflettente, e lo vede blu e nero. Altri ritengono che ci sia poca luce ambientale e che il vestito sia molto riflettente, e dunque appare bianco e oro.  Si tratta di una differenza di  interpretazione che sarebbe dovuta ai diversi livelli di attenzione, movimenti oculari e addirittura esperienze pregresse di ognuno di noi. Per esempio, potrebbe essere successo che qualcuno ha già visto da qualche altra parte un vestito simile, o un tessuto simile, il che avrebbe ripercussioni sulla percezione individuale. 



Nessun commento: