giovedì 7 marzo 2013

NON SOLO MIMOSE PER LE SCIENZIATE

Finanziato dalla Commissione Europea GENOVATE, un progetto per il sostegno delle carriere scientifiche delle donne dell’Università degli Studi di Napoli Federico II

Maryland Women’s Heritage Center Honors Women at Goddard

Nonostante le indicazioni sulle pari opportunità sostenute dai governi dei paesi membri dell’Unione Europea, negli ultimi anni l’analisi delle carriere, in particolare di quelle scientifiche, evidenzia ancora il persistere di meccanismi di discriminazione di genere e di un divario molto ampio tra uomini e donne.
Per colmare questo gap nella ricerca nasce GENOVATE (Transforming Organisational Culture for Gender Equality in Research and Innovation), un progetto di ricerca-azione finanziato dalla Commissione Europea per la Ricerca e l’Innovazione nell’ambito del Settimo Programma Quadro, che proprio in questi giorni (6-8 Marzo) vede lo svolgersi del suo meeting di inaugurazione presso l’Università Bradford (UK), che ne è il coordinatore.

Obiettivo del progetto, della durata di quattro anni, è sostenere le carriere scientifiche delle donne in sei istituzioni accademiche europee; tra queste l’Università degli Studi di Napoli Federico II, unico partner italiano.

GENOVATE attuerà infatti in ognuna delle istituzioni coinvolte strategie culturali e manageriali attente alle questioni di genere attraverso un Gender Equality Actions Plan (GEAP), ovvero un piano di azioni concrete e sostenibili per effettuare cambiamenti culturali e strutturali nelle politiche di genere della ricerca, dell’università e dell’innovazione.

I GEAP sono stati elaborati nel corso di un dibattito europeo coordinato dall’Università di Bradford (UK) che ha visto partecipi sette università europee con livelli di esperienza differenti nel campo dei gender studies e delle politiche di gender equality . Questa diversità ha costituito la premessa per la creazione di un sistema che ha basato sullo scambio di conoscenze la sua collaborazione.
Le aree e le modalità di intervento del GEAP della Federico II si ispirano alle principali linee guida delle politiche di genere indicate dalla Commissione Europea e ai risultati di ricerche e di progetti realizzati in questi ultimi anni in molte istituzioni di ricerca europee e statunitensi ma, nello stesso tempo, assumendo strategie e obiettivi rispettosi delle specificità e delle esigenze locali.

In particolare la nuova Scuola Politecnica e delle Scienze di base della Federico II diventerà un "laboratorio di genere" dove implementare le strategie per la parità, per monitorare e studiare l'uguaglianza di genere nelle Scienze, nell'Ingegneria, nell’Architettura, e per fornire possibili metodi di analisi per misurare e valutare il successo dell’intervento.

L’Università di Napoli Federico II ha in programma un evento di presentazione del progetto aperto a tutto l’Ateneo. La data dell’evento di lancio verrà comunicata quanto prima.

Per ulteriori informazioni contattare
Giuliana Fiorillo
fiorillo@na.infn.it

Nessun commento: