martedì 2 ottobre 2012

INNOVITALIA: LA PIATTAFORMA PER SCIENZIATI E IMPRESE



Non c’è crescita senza innovazione, non c’è progresso senza ricerca e sviluppo. Ricercatori, scienziati, istituzioni e imprenditori devono essere sempre in Rete, in Italia e all’estero, per mettere a sistema le risorse strategiche del nostro Paese.

Per questo nasce Innovitalia, la piattaforma digitale che sarà presentata alla Farnesina giovedì 4 ottobre 2012 alle ore 12.00 dal Ministro degli Affari Esteri, Giulio Terzi, e dal Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Francesco Profumo.

Innovitalia è uno spazio virtuale di aggregazione, condivisione e confronto di talenti e eccellenze italiani, che agevola in modo interattivo lo scambio di idee e informazioni su programmi di ricerca e opportunità professionali. Serve per incoraggiare l’integrazione tra scienziati italiani all’estero e favorire sinergie tra ricerca e produzione.

Basata sul crowdsourcing ed articolata in aree di discussione tematiche, è uno spazio virtuale di aggregazione, condivisione e confronto di talenti scientifici e eccellenze italiani. L’obiettivo è facilitare, in modo interattivo, la circolazione di idee e informazioni su programmi e opportunità.




La piattaforma è frutto del lavoro di una Task Force composta da esponenti del mondo scientifico, guidata dal Ministero degli Esteri e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca.

Il 17 aprile 2012 durante il convegno "Gli scienziati italiani nel mondo e la crescita del Paese", i Ministri Terzi e Profumo lanciarono l’idea di una piattaforma per favorire l’integrazione tra gli scienziati all’estero e ottimizzare le sinergie tra ricerca e produzione, per la crescita.

Grazie al contributo di CrowdEngineering, Innovitalia è possibile, senza costi per i due Ministeri, ed è anche un’applicazione disponibile per smartphone e tablet grazie al contributo di Rai Educational.

L’innovazione è la chiave della crescita. La conoscenza è una ricchezza intangibile. Puntare sulla qualità del progresso tecnologico significa stimolare un ambiente più favorevole all’innovazione, migliorando le interazioni tra scienziati, istituzioni e imprese.

Intervengono:

Giulio Terzi, Ministro degli Esteri
Francesco Profumo, Ministro dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca
Silvia Calandrelli, Direttore di Rai Educational
Gioacchino La Vecchia, Direttore di Crowdengineering

Modera:
Carlo Antonelli, Direttore di Wired
L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sul sito www.esteri.it


Postato da Marco Grappeggia 

Nessun commento: