sabato 12 dicembre 2009

CHE REGALO FARE A UN MATEMATICO?




Avete avuto la (s)fortuna di incontrare nella vita un matematico e vi piace al punto da volerlo/a stupire con un regalo "iperbolico" il giorno di Natale?

Intanto potreste attendere che esca il calendario dei Rudi Matematici: che potrete trovare e stampare gratuitamente da qui.

Cominciamo con una maglietta che non può mancare nel corredo di ogni matematico che si rispetti: il simbolo del Pi greco è formato dalle prime 4493 cifre decimali.
Ma occhio! Non c'è nulla di più irritante per un matematico, mentre sta analizzando un problema, che essere disturbato da frasi del tipo: "senti... ma cosa sono tutti quei numerini scritti fitto-fitto che hai sulla maglietta?" :-)

La soluzione potrebbe essere regalare questa seconda T-Shirt, da indossare in momenti di grande concentrazione intellettuale.

Più adatta a matematici sentimentali la maglietta con il cuore formata da una curva detta Heart Curve!
E se volete fare colpo con qualche citazione colta, stupiteli con alcune frasi tratte dalla ricerca di Andrea Centomo sul server del Politecnico di Torino intitolato "cuori matematici".
Eviterei solo di inviare SMS di auguri con messaggi del tipo TVB (Ti Voglio Bene), altrimenti è probabile che vi risponda con un CVD :-)

Cosa dire, poi, della maglietta più "attraente" del web? Il disegno è un attrattore di Lorentz in tutta la sua grandiosità!

E se la vostra lei è una matematica passionale, potreste sempre regalarle la maglietta: "abbraccia la matematica, stupido!", un bell'invito davvero, rivolto a chi non ha mai apprezzato a fondo la materia e vorrebbe approfondire la conoscenza delle "curve notevoli".

Adatta a tutte le età è la bottiglia di Klein, che trovate qui, oppure fatta a maglia, o con l'origami.




Per arredare la casa di un matematico, Matthias Zaeh aka Maz Zaeh, è un giovane designer di Zurigo che realizza progetti di design liberamente ispirati a modelli matematici e strutture geometriche.


Hilberts chair, il suo ultimo progetto dopo la sedia Unfold, è la dimostrazione di come la matematica non sia una materia arida e rigida, ma di come possa invece essere ispirazione per guidare, modificare e strutturare il design. L’idea che è alla base della Hilberts chair è la curva infinita che il matematico David Hilbert scoprì nel 1891.

Sempre per l'arredamento questo originale (è proprio il caso di dirlo) orologio che manderà in visibilio qualsiasi geek che si rispetti.


Una alternativa potrebbe essere l'orologio con le cifre in codice binario. Oppure l'orologio con operazioni con il numero 9. O con le radici quadrate.





“Un matematico è una macchina per trasformare caffé in teoremi”
è la frase attribuita a Paul Erdős, il matematico più prolifico della storia.

Perché allora non continuare questa tradizione con un mug dal quale cui il vostro matematico potrà gustare il suo beverone preferito mentre pensa a come poter vincere la medaglia Fields?



Pin Pi si potrebbe chiamare questa spilla che richiama il tema da cui siamo partiti. Un regalo economico ma utile, per dar sfoggio della propria "appartenenza" ai convegni. Qui una variazione sul tema.




Sempre per i matematici più geek, in offerta speciale per il mese di dicembre (a 20$ invece di 50$) Wolfram|Alpha App, una applicazione per iPhone o iPod Touch.

Acquistabile su iTunes, questa applicazione permette di utilizzare il proprio device per eseguire calcoli complessi ed analisi attraverso il sofisticato motore nato dalla mente di Stephen Wolfram, creatore di Mathematica.








Potreste anche pensare di regalare una delle raccolte delle canzoni del matematico Tom Lehrer. Trovate i suoi dischi scaricabili da iTunes.
Genio matematico, ottenne il suo BA in matematica con magna cum laude ad Harvard all'età di 18 anni e l'MSc l'anno successivo. Per anni alternò le sue docenze con le performance musicali diventando molto famoso.

Cos'è la matematica? Ce lo spiega in questa divertente canzone.

Su progetto Polimath il testo della canzone e tante altre informazioni utili su questo bravissimo autore.

In questa performance dal vivo Lehrer espone al pubblico anglosassone alcune teorie sul sistema numerico decimale e in NEW MATH alcune semplici dimostrazioni molto divertenti. Qui il testo. Un elenco di suoi video su YouTube lo trovate qui.

Volete andare su un regalo più prezioso? Il vostro matematico non apprezzerà nessun gioiello quanto la medaglia che vedete qui di fianco.
Possiede una vera venerazione per questo oggetto.

Purtroppo ha un difetto. Ne vengono coniate solo un numero limitato e solo una volta ogni 4 anni.
Nulla da fare dunque, se non mettersi in lista all'IMU.



Potreste però optare per un regalo prezioso e utile come un orologio da polso. Che ne dite di uno dei modelli marchiati TokioFlash Japan?

Oppure la variante di ThinGeek.

Oppure uno degli orologi binari 01TheOne con simboli a led.

L'exploratorium di San Francisco propone anche una soluzione economica "da tavolo". Vedrete come gli si illumineranno gli occhi quando gli chiederete l'ora e potrà dimostrarvi l'equivalenza dei sistemi di numerazione.

Volete proprio mandarlo in brodo di giuggiole? Accompagnate il biglietto di auguri con orologio con la seguente frase:
"Ci sono solamente 10 tipi di persone nel mondo: chi comprende il sistema binario e chi no" :-)
Se volete approfondire... leggetevi l'introduzione al sistema binario di Progetto Polymath.

Per finire, la formula matematica per il regalo perfetto. Ne ha parlato .mau. e ne parla il solito giornale diffusore di pseudoscienza, Repubblica. L'ha ideata Cliff Arnall, strizzacervelli e perditempo dell'università britannica di Cardiff, già noto nel campo delle ricerche improbabili per aver individuato nel terzo lunedì di gennaio il giorno più infelice dell'anno, e nel 20 di giugno il giorno più felice dell'anno.
Diciamo che possiamo vivere anche senza. Ma se proprio non potete fare a meno di farvi del male, ecco svelato il mistero di chi commissiona questi studi per allocchi: il sito To buy or not to buy, ospita la formula e una nota catena di prodotti per bambini. Cosa non si fa per vivere!

Per allargare il campo dei regali si potrebbe infine notare che molti matematici erano/sono anche filosofi (e viceversa), ma questo è dovuto a traumi successivi, e non ci addentreremo dunque nei gadget per questa ulteriore categoria di personaggi.

Ringrazio Hyperbola, che sul suo blog acido solforico, mi ha dato molti suggerimenti per completare questo post. Sempre Hyperbola aveva dispensato anche consigli per regali da fare ai medici, a piccoli chimici, chimici cresciuti e a neurologi o neuropsichiatri con spiccato senso dell'umorismo.


1 commento:

Anonimo ha detto...

http://store.xkcd.com/xkcd/#Useless

questa la t-shirt che ho regalato a mia moglie (la matematica è lei !)

ne sono e ne è molto soddisfatta

gf