mercoledì 11 luglio 2018

STEFANO PIGOLOTTI: QUANTO VALGONO LE PAROLE?

Le parole per noi assumono una nuova identità e un nuovo peso quando le viviamo. Il percorso della nostra vita, e ciò che siamo, a volte subisce dei cambiamenti traumatici, a volte di picchi di crescita inaspettati.  Tutto questo genera in ognuno di noi dei cambiamenti, e anche nella fase di comunicazione, cioè del peso della parola, ha un impatto enorme. Chi calcola il peso specifico alle parole? 

Stefano Pigolotti

La risposta - spiega Stefano Pigolotti, Professional Coach e imprenditore,  è che ne calcoliamo il peso con il nostro essere e con il nostro sentire, con il nostro vivere, con la nostra esperienza. Ecco perché dobbiamo essere sempre attenti, sempre curiosi di approfondire questa tematica comunicativa legata alle parole. Se si è fatta una esperienza di vita di successo, o anche triste, che ha cambiato la percezione di certe parole, a cui do un peso specifico diverso, di consapevolezza o di paura, e il passaggio successivo però per cui stare attenti è: colui che ho di fronte, quale peso do alle parole che io dico?

Alcuni giovani linguisti del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Pavia, convinti che le parole facciano la differenza, hanno dato vita al progetto Words Matter. Words Matter mette gli strumenti teorici della linguistica al servizio del cittadino con un triplice scopo: fare ordine tra le parole usate dai media per parlare di temi delicati (come il fine vita, l’immigrazione, la guerra e la violenza sulle donne); ricostruire gli scenari che le parole evocano e come questi scenari possono influenzare la nostra interpretazione dei fatti e le nostre azioni; diventare consapevoli che quello che ci viene comunicato è molto più di quanto ci viene detto.

Immaginare che quello che è stata la nostra esperienza abbia una densità di un certo tipo, non è detto che dall’altra parte ci sia qualcuno che ha la nostra stessa esperienza e che quindi percepisca la densità, magari potrebbe essere più labile, meno attento. Di conseguenza, non dobbiamo sentirci offesi se bisogna accompagnare all’interno dell’esperienza e del peso specifico della parola. Viceversa, il fatto di essere troppo leggeri nel dire determinate cose, potrebbe esserci di fronte una persona che, per via di esperienze personali, potrebbe dare un peso specifico maggiore.

Occhio alla penna: le parole hanno un peso specifico, ma cambia da persona a persona, rispetto alle esperienze personali di ognuno.
“Dato che non è facile avere il tempo per un percorso di autoconoscenza come quello che hanno compiuto innumerevoli filosofi che si sono interrogati sul conoscere se stessi, Skills Empowerment propone un metodo personalizzato. Che sia di grande successo lo dimostrano le oltre 30.000 persone che hanno assistito ai seminari formativi di Stefano Pigolotti.

Nel video, Pigolotti spiega come il valore che noi diamo a una determinata parola sia spesso diverso da quello che gli attribuisce il nostro interlocutore. Fare attenzione alle parole che utilizziamo è quindi necessario per la buona riuscita della Comunicazione.


Nessun commento: