domenica 1 ottobre 2017

L'ULTIMA VERSIONE DI WHATSAPP CHE SPAVENTA GLI UTENTI

Continuano gli aggiornamenti per l’app di messaggistica istantanea. Privacy in pericolo?



Whatsapp  è sicuramente  l'app di messaggistica più utilizzata, sia dai giovanissimi che dalle generazioni dei Millenian, e questo nonostante l'avanzata di app concorrenti come Snapchat. 

Proprio per questo motivo la società proprietaria, che come sapete è facebook, continua l'opera di aggiornamento introducendo via via nuove funzionalità. 

E ciò avviene anche nella versione Whatsapp per desktop che, non ha il successo della variante mobile, ma continua comunque a guadagnare consensi. Andiamo dunque a prendere in esame gli ultimi aggiornamenti di Whatsapp per il web e l'app spia di cui si sta parlando molto in questi giorni: WhatsAgent.


Whatsapp Desktop si tinge di novità 

L'ultima versione di Whatsapp Web di cui parliamo è la 0.2.6415.

Se siete tra coloro che avete installato la versione Whatsapp Web per PC, troverete molte nuove funzionalità, tra cui due: una barra di avanzamento, ce evidenzia il caricamento dell'applicazione, e la possibilità di allegare screenshot quando fate  una segnalazione, attraverso un apposito form, di con eventuali problemi riscontrati. Nei prossimi agiornamenti potrebbero esserci altre due novità: il supporto per la touch bar con l'introduzione di 8 emojii e alcune applicazioni per il mondo Apple, compreso il supporto per iPad.


WhatsAgent spierà i contatti WhatsApp? 

Cos'è WhatsAgent e perché fa aumentare le preoccupazioni degli utenti? Precisiamo che qualsiasi applicazione venga utilizzata per spiare qualcuno, rientra nelle problematiche della privacy e della tutela dei dati personali con implicazioni legali non indifferenti per chi la praticass.

False app per spiare WhatsApp - Un inganno è quello creato dall'illusione di poter spiare le conversazioni altrui attraverso delle app create ad hoc per WhatsApp. Il protocollo di criptazione end-to-end non permette alcuna intrusione nelle conversazioni: i messaggi possono essere letti solo sui telefoni dei destinatari. Ma la tentazione di violare la segretezza è forte. Così si cede e si scaricano false app che non solo non danno quello che promettono, ma richiedono anche dei soldi o spiano davvero non quelle altrui, ma le proprie conversazioni.

Usare alcune applicazioni, anche se nella legalità,  rientra dunque nella responsabilità civile e penale di ogni utente.

Inoltre chiariamo che, tra spiare le attività online dei propri contatti e spiarne le effettive conversazioni, c'è una sostanziale differenza. L'app di cui parliamo spia per Whatsapp, WhatsAgent, che conta un numero di download tra i 500 mila e il milione, è stata concepita per analizzare e registrare l'attività online dei propri contatti.

Ad esempio è possibile ricevere notifiche immediate quando i propri contatti tornano online, visualizzare il numero di volte che un contatto si disconnette, visionare la durata delle permanenze online, sapere quando si è verificato l'ultimo spegnimento del device, scoprire i minuti totali di permanenza online dei propri contatti nell'arco delle 24 ore.

Inoltre l'app permette di esportare i dati in versione Excel. L'utilizzo di Whatsagent è gratuito nel periodo di prova, dopodiché occorre sottoscrivere un abbonamento.

Nessun commento: