domenica 15 maggio 2016

IL MONDO INVISIBILE DEI MICROBI: INTERVISTA AD UN PICCOLO LETTORE

In occasione dell'uscita del libro "Mini - il mondo invisibile dei microbi", scritto da Nicola Davies, (già autore di una bellissima storia della cacca) illustrato da Emily Sutton e pubblicato da Editoriale Scienza, ho posto qualche domanda a Rossano, un lettore piccolo d'età ma grande per il numero di libri letti. Aveva rilasciato la sua prima intervista esattamente un anno fa.

Rossano tiene in mano "Il mondo invisibile dei microbi"

Ti piace leggere? 
Sì.

Perché? 
Perché si imparano cose nuove.

Quali tipi di libri ti piacciono di più? 
Quelli con tante figure. In particolare mi piacciono gli atlanti. Mi piacciono le storie divertenti, come quelle di Ciccio Frittata e Riccardo Cuor di Cardo.


E qual è la tua opinione sui libri di scienza per bambini?

Sono belli perché trovi cose che non ti aspetti. Talvolta sono buffi.

Hai appena finito di leggere "Mini - il mondo invisibile dei microbi": di cosa tratta? 
E' un libro che parla di esseri viventi piccolissimi, i microbi appunto.

Cosa ti ha particolarmente colpito durante la lettura? 
Il menu dei microbi, perché è strano: loro mangiano proprio tutto, io no.

Che tu sappia, i tuoi amici leggono molto? 
Alcuni leggono tanto, altri poco.

Per quali motivi consiglieresti loro la lettura di "Mini"? 
Perché ci sono tanti disegni, e sono davvero molto belli. Inoltre il testo è ridotto: così può andar bene anche per chi non vuole leggere molto.

Grazie Rossano, arrivederci alla prossima intervista!

Nessun commento: