lunedì 9 marzo 2015

LA GIORNATA EUROPEA DEDICATA ALLA RICERCA SULLE CELLULE STAMINALI CON ELENA CATTANEO

Tra i temi centrali di questa edizione: la relazione tra diritto alla salute e verità scientifica e la responsabilità dei media nell'“informazione sicura” su salute e terapie.
Coinvolti 44 tra atenei e centri di ricerca italiani ed europei e 20.000 studenti

Il 13 Marzo 2015 torna l’evento europeo UniStem Day  giornata di divulgazione della ricerca sulle cellule staminali, rivolta interamente agli studenti delle scuole superiori.

L’evento, arrivato quest’anno alla sua settima edizione, vedrà la partecipazione non solo di scienziati e ricercatori, ma anche di comunicatori della scienza, sociologi, clinici e altre figure tecniche che possano completare e rendere più stimolante le discussioni. 

UniStem Day è un’iniziativa nata nel 2009 su iniziativa di Elena Cattaneo ed è ormai uno dei più grandi eventi di divulgazione scientifica a livello europeo. Un’occasione per diffondere e valorizzare la conoscenza scientifica e la ricerca, facendo chiarezza sul tema delle cellule staminali. Lezioni, filmati, dibattiti, visite ai laboratori ed eventi ricreativi aiuteranno gli studenti ad avvicinarsi al metodo scientifico, a scoprire come funziona la ricerca scientifica nella speranza di poter trasmettere loro una sana passione per la scienza.

Gli eventi UniStem, come ogni anno, si terranno in contemporanea nelle varie località per ricordare la “coralità” necessaria per l’avanzamento della scienza e della medicina verso un futuro di progresso. Ci sarà anche un collegamento audiovisivo con le 11 Università straniere di Regno Unito, Spagna e Svezia.

Un’occasione unica che vedrà la partecipazione di relatori di spicco: a Torino ci sarà Luca Bonfanti del Dipartimento di Scienze Veterinarie e NICO Neuroscience Institute  dell’Università degli Studi di Torino, a Milano il medico e divulgatore scientifico Salvo Di Grazia, mentre a Bari parlerà Chiara Zuccato dell’Università degli Studi di Milano.

La giornata UniStem promette di essere un evento memorabile per diffusione e qualità e sarà occasione per l’apprendimento, la scoperta e il confronto nell’ambito della ricerca sulle cellule staminali. Un dialogo tra scienziati, tecnici e giovani studenti per rendere la scienza partecipata e far comprendere cosa significa essere scienziati oggi e come la scienza può essere mezzo di conoscenza e di progresso.

Tra gli interventi della giornata di Milano, oltre naturalmente a quello di Elena Cattaneo: “Il diritto alla salute non può andare contro la scienza”, di Amedeo Santosuosso e “La TV della Salute: ‘informazioni si­cure’ o ‘sicuri che sia informazione’?”, di Salvo di Grazia.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web dell’iniziativa, seguire su Facebook e Twitter, o scrivere all’indirizzo unistem@unimi.it

Nessun commento: