giovedì 1 gennaio 2015

ABITO GLAMOUR PER LA NOBEL MAY-BRITT MOSER

Il Premio Nobel Rita Levi-Montalcini, pur lontana dalle passerelle mondane, scelse un sobrio ma elegante vestito di Capucci per la cerimonia dell'Accademia svedese.
Invece la neuroscienziata May-Britt Moser, Premio Nobel per la Medicina, ha deciso di pianificare molto bene il suo ingresso alla cerimonia di premiazione: l'abito della premiazione del dicembre scorso, infatti, è stato confezionato dal designer inglese Matthew Hubble, che è un appassionato di scienza per sua stessa ammissione. L'abito blu è caratterizzato da paillettes argento e perline, disposte come le cellule della "griglia" da lei stessa scoperta nelle sue ricerche neuronali.

May-Britt Moser Nobel Prize
photo credit: Matthew Hubble, www.matthewhubble.com
Qui con il Re di Svezia www.youtube.com/watch?v=wk8q4frjIqk

Con l'aiuto del design inglese Matthew Hubble, il Premio Nobel si è fatta dunque confezionare un abito che raffigurava la propria scoperta.  Le cellule della griglia sono i neuroni che sono responsabili per aiutare il nostro cervello a comprendere la nostra posizione spaziale nell'ambiente (vedi anche  ECCO PERCHÉ I NEURONI GPS HANNO VINTO IL NOBEL).

May-Britt Moser
photo credit: Matthew Hubble, www.matthewhubble.com

May-Britt Moser è l'undicesima donna a vincere il Nobel per la Medicina. Nata il 4 gennaio 1963 è una neuroscienziata norvegese e ha vinto il Nobel insieme al marito Edvard Moser. Eatrambi sono pioneri nella ricerca sui meccanismi cerebrali dedicati alla percezione dello spazio. E sono la quinta coppia sposata ad aver condiviso un Nobel.

Qui tutte le foto dell'abito della cerimonia del premio Nobel.

photo credit: Matthew Hubble, www.matthewhubble.com



Nessun commento: