venerdì 8 agosto 2014

LA VITA DI STEPHEN HAWKING DIVENTA UN FILM

Stephen Hawking.StarChild.jpg
Stephen Hawking
Eccolo il trailer ufficiale che tutti noi aspettavamo: quello del film "The Theory of Everything" (La Teoria del Tutto) che uscirà in Italia nel 2015.

La storia di uno dei fisici più brillanti e celebrati del nostro tempo, Stephen Hawking, e Jane Wilde studentessa che si innamorò di durante gli studi a Cambridge nel 1960.

Pochi avrebbero puntato su questo ragazzo, noto soprattutto per i suoi studi sui buchi neri e l'origine dell'universo, dopo la diagnosi di una malattia fatale che gli venne diagnosticata a 21 anni di età. Tuttavia arrivò a occupare la cattedra lucasiana di matematica all'Università di Cambridge (la stessa che fu di Isaac Newton. Marito e padre di tre figli, la sua immagine pubblica è incredibilmente conosciuta: complice l'apparizione in molti documentari e trasmissioni televisive, tanto da farlo diventare una delle icone popolari della scienza moderna, come già accaduto ad Albert Einstein.

Il film è interpretato da Eddie Redmayne (Les Miserables) nei panni di Hawking e racconta i suoi affetti con la compagna di studi di Cambridge Jane Wilde (Felicity Jones), della malattia dignosticatagli all'età di 21 anni che lo porterà alla totale immobilità, fino ai rivoluzionari lavori scientifici con gli studi sui buchi neri e l'origine dell'universo.

Nel cast troviamo anche David Thewlis ed Emily Watson, il film avrà la sua anteprima mondiale il mese prossimo al Festival di Toronto.

Rimase spostato con Jane fino al 1991, rimanendo poi in buoni rapporti di amicizia. Fu lo stesso Hawking a rivelare che, mentre era in coma farmacologico per una grave forma di polmonite nel 1985 e i medici avrebbero voluto staccarlo dalle macchine, fu la moglie Jane ad opporsi. 

Questa è la loro storia.

Trovate il trailer digitando su google the theory of everything film 

Il sito ufficiale Stephen Hawking

SU STEPHEN HAWKING GRAVITÀ ZERO HA PUBBLICATO

HAWKING: I BUCHI NERI NON CI SONO, SCOPPIA IL CASO




Nessun commento: