martedì 15 aprile 2014

STUDENTI-IMPRENDITORI: AL VIA UN CONCORSO PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO

Parte oggi il concorso per idee “Localpreneur” per raccogliere idee creative e sostenibili di sviluppo locale. Il futuro parte dai giovani e dai territori.

Milano, 14 aprile 2014. Sono più di 7 000 i giovani studenti delle scuole superiori di tutta Italia che saranno chiamati a presentare le loro idee imprenditoriali per il rilancio e lo sviluppo dei territori nell’ambito del concorso “Localpreneur, imprenditore per il locale”. L’iniziativa, promossa da Junior Achievement Italia e Barclays, in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture sulla piattaforma digitale per l’innovazione sociale ideaTRE60, si inserisce nell’ambito del progetto di educazione imprenditoriale “Impresa in azione” a cui partecipano, nell’anno scolastico 2013/2014, circa 350 classi di tutta Italia.

Turismo, artigianato, enogastronomia, valorizzazione delle aree d’interesse artistico-culturale, sinergie nell’ambito dei distretti industriali, sono solo alcuni dei settori a cui si rivolge Localpreneur, con ampie opportunità imprenditoriali per i giovani. Attraverso un programma fitto di iniziative formative, materiali didattici innovativi, una piattaforma digitale per la promozione e la raccolta di idee e una metodologia d’apprendimento basata sulla gestione di una startup reale, gli studenti potranno sviluppare prodotti o servizi per dare un contributo attivo allo sviluppo dei territori in cui vivono, migliorandone la competitività e promuovendone le specificità, acquisendo al contempo competenze per l’occupabilità.

Circa 30 dipendenti volontari di Barclays seguiranno le classi al fine di trasferire il loro know-how e suggerire strategie d’impresa innovative.



La precedente edizione dell’iniziativa ha visto la nascita di numerose startup di studenti a vocazione locale. Tra queste, “Japp”, impresa nata tra i banchi dell’Istituto Ferraris di Catania, sta oggi proseguendo il proprio percorso di crescita con lo sviluppo di un’applicazione per agevolare il turismo in città.
“Da sempre Barclays ha dimostrato grande attenzione alle dinamiche sociali delle comunità in cui opera. In quest’ottica e a fronte della propria leadership nel mercato dei servizi bancari e finanziari a livello globale, il Gruppo si è impegnato con un programma ambizioso: contribuire entro il 2015 all’avvicinamento e l’inserimento nel mondo del lavoro di 5 milioni di giovani, attraverso lo sviluppo e la valorizzazione delle loro competenze di base – afferma Alessandra Perrazzelli, Country Manager e Legale Rappresentante di Barclays Italia. Questa nuova partnership con Junior Achievement, con cui la Banca collabora a livello locale da più di tre anni, permetterà a Barclays Italia di contribuire al raggiungimento all’ambizioso obiettivo di gruppo, mettendo le competenze finanziarie, economiche nonché imprenditoriali dei propri manager d’azienda a disposizione di circa 7 mila giovani.”
“La nostra formula è semplice: partiamo dalla creatività innata dei giovani e la valorizziamo attraverso il mentoring di esperti d’azienda e il contributo degli insegnanti adeguatamente formati all’educazione imprenditoriale. Da ciò nascono progetti innovativi, ma soprattutto si sviluppa il coraggio e la capacità di realizzare le proprie idee. - Dichiara Miriam Cresta, Direttore Generale di Junior Achievement Italia. Grazie alla collaborazione con realtà come Barclays, i migliori studenti avranno l’opportunità di seguire un percorso di pre-incubazione per vedere realizzato il loro sogno imprenditoriale.”
“Il ‘fare impresa’ è prioritariamente una questione di cultura e di acquisizione di competenze, e la scuola ha il compito di trasmettere tale valore, agevolandone il legame con la sostenibilità economica e la responsabilità sociale” dichiara Anna Puccio, Segretario Generale della Fondazione Italiana Accenture. “Sposiamo perciò con piacere Localpreneur, mettendo a disposizione know-how e strumenti digitali per la condivisione di idee e l’amplificazione di questi valori. Il concorso – conclude Anna Puccio – è in linea con il programma Skills to Succeed del nostro fondatore Accenture, un’iniziativa promossa dall’azienda a livello globale con l’obiettivo di dotare ben 700.000 persone nel mondo, entro il 2015, delle competenze lavorative e imprenditoriali necessarie per trovare lavoro o aprire un’attività, contribuendo così anche allo sviluppo delle comunità in cui operano”.
Il concorso per idee, è aperto dal 14 aprile al 9 maggio 2014 e le idee possono essere caricate al link http://localpreneur.ja.ideatre60.it. I progetti vincitori potranno essere incontrati direttamente alla prossima competizione nazionale delle imprese di studenti, “BIZ Factory” (www.jabizfactory.org), e il migliore tra tutti rappresenterà il nostro Paese alla finale europea.

Junior Achievement Italia è l’associazione non profit leader per la promozione dell’economia nelle scuole primarie, secondarie di primo grado e superiori. Le iniziative di alfabetizzazione finanziaria ed educazione imprenditoriale – che raggiungono più di 30 mila studenti l’anno - si fondano su una metodologia didattica dinamica ed esperienziale e sono arricchite dalla presenza in aula di un volontario d’azienda che trasferisce il proprio know-how ed esperienza ai giovani. Nata negli Stati Uniti agli inizi del '900 e diffusa oggi in 123 Paesi al mondo, Junior Achievement è la più antica e vasta organizzazione nonprofit per la formazione economico-imprenditoriale nella scuola. La partnership con Junior Achievement si concretizza in un’inedita formula di responsabilità sociale attraverso l’investimento in education. www.jaitalia.org

Barclays è una delle maggiori istituzioni finanziarie al mondo grazie alle sue attività nel retail banking, nelle carte di carte di credito, nel Corporate and Investment Banking e ai suoi servizi nel Wealth Management. Con oltre 300 anni di esperienza, Barclays è attiva in oltre 50 Paesi con più di 140.000 dipendenti, trasferendo, prestando, investendo e proteggendo i risparmi e i capitali per milioni di clienti. Essere una delle principali banche globali alla guida del settore finanziario, significa offrire una gamma completa di servizi a clienti in tutto il mondo.


Fondazione Italiana Accenture è una realtà senza fini di lucro che si propone di promuovere l’innovazione intesa nelle sue articolazioni tecnologiche, scientifiche e manageriali a favore dello sviluppo sociale e culturale, attraverso la realizzazione di progetti che generano benefici per la collettività in tre ambiti principali: sviluppo sostenibile, educazione dei giovani, conservazione e fruizione del patrimonio artistico e culturale. La Fondazione opera attraverso la ricerca di forme di networking con altre fondazioni, istituzioni, imprese e organismi, con l’obiettivo di aggregare sforzi, non solo economici ma anche intellettuali, di terze parti a vantaggio di una maggiore incisività e di un più fattivo contributo alla promozione dell’innovazione sociale e delle sue applicazioni. www.fondazioneaccenture.it

ideaTRE60 - il luogo dove le idee accadono è la piattaforma digitale creata da Fondazione Italiana Accenture per promuovere la realizzazione di iniziative di innovazione sociale attraverso la condivisione di idee e la realizzazione delle migliori: giovani innovatori, mondo della ricerca, organizzazioni, imprese e non profit si incontrano su ideaTRE60 per dare vita ad un flusso di idee innovative, dedicate al progresso comune ed economicamente sostenibili che, attraverso lo strumento dei concorsi per idee, si trasformano in progetti concreti. www.ideaTRE60.it

Nessun commento: