mercoledì 9 ottobre 2013

UNIVERSITÀ POPOLARE DEGLI STUDI DI MILANO E CENTRO FORMAZIONE UNIVERSITARIA

Università Popolare di Milano: i presupposti storici di oltre 100 anni di successi. 

Nasce una nuova partnership nel panorama universitario italiano. L’Università Popolare degli Studi di Milano (Unipmi) ha stretto un accordo con il Centro Formazione Universitaria (Cfu). 
LEGGI ANCHE -  UNIVERSITÀ POPOLARE DI MILANO: UN NUOVO MODELLO PER LA NEUROFISIOLOGIA IPNOTICA ED EPIGENETICA

L’accordo prevede che il CFU possa svolgere attività per conto della UNIPMI: gestione degli studenti che attraverso essa si iscriveranno alla Università, organizzazione delle opportune e necessarie attività accademiche didattiche di formazione e coordinamento, scientifiche e culturali, tutoraggio.

Grazie a questo accordo si moltiplicano le sedi dell’Università Popolare degli Studi di Milano, che ai Poli formativi di Milano e di Mazzano (Brescia) aggiunge gli oltre 40 centri universitari del Cfu. Tale diffusione estesa a tutto il territorio italiani agevolerà gli studenti dell’Università che avranno una sede vicina a casa per seguire seminari e corsi e per sostenere gli esami.

L’università Popolare degli studi di Milano (sito web: www.unimilano.org) è la prima Università tradizionale on-line, ovvero che si avvale di Internet e dei moderni strumenti multimediali per la formazione dei propri studenti. 

Unipmi Offre corsi di Laurea in Sociologia, Scienze Politiche e Scienza della Comunicazione per ciclo/livello triennale e magistrale, rivolti con particolare attenzione ad un target di studenti adulti, lavoratori, manager, imprenditori, dipendenti con ruoli di alto profilo. Eccellenza, Solidarietà e Eticità caratterizzano i suoi insegnamenti. 

Un percorso accademico di alta qualità e di forte attualità pratica. Un livello formativo di straordinaria efficacia, trasmesso da docenti di elevato profilo e da metodologie di studio che si avvalgono delle più avanzate tecnologie al fine di rendere le attività formative flessibili, agili, semplici e, allo stesso tempo, qualitativamente rigorose.

Il centro formativo universitario www.centrouniversitario.it ha lo scopo di orientare l’iscrizione degli studenti all’Università Telematica, facilitare la preparazione agli esami universitari e ai corsi di Laurea Online e di Master Online, agevolare il completamento del percorso di studi presso l’Università online prescelta attraverso la fruizione dei corsi da qualsiasi luogo ed in qualsiasi orario, l’utilizzo della piattaforma E-Learning con tutti i contenuti necessari per il conseguimento del titolo di Laurea Online. Inoltre, offre un ampio ventaglio di opzioni tra cui scegliere per intraprendere un percorso di studi personalizzato presso un’Università Telematica.

Aggiornamento del 3 maggio 2014

CONVENZIONE PER IL RICONOSCIMENTO DEL TIROCINIO PRIMA DEL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA DIRETTAMENTE NEL CORSO DI STUDI UNIVERSITARIO. 

Il Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Aerotecnica Laureati presso il Ministero della Giustia di Roma ha stipulato una convenzione con l'Università Popolare degli Studi di Milano  per sostenere gli esami di abilitazione all’Albo professionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati che debbono prima svolgere sei mesi di tirocinio certificato (od un percorso professionalizzante equivalente). 

Qui la pagina dell'Albo degli Agrotecnici e Agrotecnici Laureati con l'elenco di tutte le Università abilitate.

Ai sensi del DPR n. 328/2001 i laureati delle seguenti Classi: 
  • L-2 Biotecnologie (oppure l’equivalente ex Classe 1);
  • L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale (oppure l’equivalente ex Classe 7);
  • L-7 Ingegneria civile e ambientale (oppure l’equivalente ex Classe 8);
  • L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale (oppure l’equivalente ex Classe 17);
  • L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali (oppure l’equivalente ex Classe 20);
  • L-26 Scienze e tecnologie agro-alimentari;
  • L-32 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura (oppure l’equivalente ex Classe 27);
  • L-38 Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali (oppure l’equivalente ex Classe 40);
per sostenere gli esami di abilitazione all’Albo professionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati debbono prima svolgere sei mesi di tirocinio certificato (od un percorso professionalizzante equivalente).
Tuttavia il DPR n. 328/2001 consente anche di svolgere questo semestre prima del conseguimento della laurea, direttamente nel corso di studi universitario, ponendo però come condizione che venga stipulata una convenzione fra l’Università ed il Consiglio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati.




Nessun commento: