mercoledì 6 febbraio 2013

LIFEBILITY AWARD PREMIA LE INNOVAZIONI RIVOLTE AL SOCIALE. CONCORSO LIONS PER GIOVANI DA 18 A 30 ANNI

Sensibilizzare i giovani all’impegno sociale e offrire una possibilità di ingresso nel mondo del lavoro, sono questi gli obiettivi per i quali  è nato il Lifebility Award, il riconoscimento istituito dai Lions, giunto quest’anno alla sua terza edizione, che premia progetti e idee innovative sostenibili e sociali proposte da giovani tra i 18 e i 30 anni, orientate al miglioramento, alla semplificazione e alla fruibilità dei servizi pubblici e privati della comunità. Patrocinato da Camera di Commercio di Milano e Camera di Commercio di Firenze, anche quest’anno il premio vede nella persona di Mariolina Moioli il Presidente Onorario.

Supportato da 30 Lions Club italiani e da altre organizzazioni di volontariato sociale, Lifebility Award ha avuto un grande successo di partecipazione nella passata edizione, con 113 progetti presentati provenienti da tutto il territorio italiano e 11 vincenti. Sintomo questo del fatto che i giovani sono molto disponibili a lavorare su iniziative concrete che promuovono la solidarietà, attraverso creatività e innovazione.




“Lifebility Award è un progetto molto concreto, nato per volontà dei Lions, che ha come obiettivo quello di diffondere la cultura solidale e spingere i giovani a impegnarsi in prima persona in ambito sociale, grazie alla propria capacità di sviluppare idee innovative e sostenibili, al servizio della comunità”, dichiara Mariolina Moioli, Presidente Onorario del concorso. “Molte le aziende che hanno creduto in questa iniziativa e che, per il terzo anno consecutivo, hanno messo a disposizione dei giovani vincitori borse di studio e stage, anche con lo scopo di favorirne l’ingresso nel mercato del lavoro”.

Infatti, i vincitori del concorso potranno ricevere o un premio in denaro del valore di 5.000,00 euro, al lordo delle imposte e tasse, o uno stage retribuito presso uno degli sponsor dell’iniziativa o un carnet di Voucher per assistenza allo start up d’impresa.

Il concorso prevede la presentazione di proposte progettuali relative al concetto di vivibilità, che guardino anche, ma non solo, all’Expo 2015, e rientrino in una delle sei categorie istituite:
• Energia e Ambiente
• Trasporti e Mobilità
• Comunicazione, Immagine e Design
• Bioingegneria e Biotecnologie
• Nutrizione e qualità della vita
• Turismo e Beni Culturali

La partecipazione al concorso è riservata ai cittadini italiani tra i 18 e i 30 anni di età, siano essi studenti o lavoratori. I progetti potranno essere presentati entro e non oltre il 7 aprile 2013 tramite invio a info@lifebilityaward.com, e saranno ammesse sia proposte individuali sia realizzate in team.

Sponsor del premio, che erogano premi oltre ai Lions, sono: ATM, Autostrade Milano Serravalle, Camera di Commercio di Milano, Carsana (LC), Fondazione Bracco, Formaper, Ge.Ri, Make a Cube3, Olivetti, Politecnico di Milano, Prospera, Santander, SEA, Zepter International.

Mentre le associazioni e le aziende che supportano a livello organizzativo il premio sono: AIB - Associazione Italiana Bionigegneria, AlmaLaurea, Assintel, Bachelor, Borsani Comunicazione, Circolo della Stampa MI, EIDON, ENEL, HR Services Net, IdeaTRE60, MUST (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia), Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano, PKF Consulting - Sintema, Studio Esse, Tangram Stategic Design.


Nessun commento: