mercoledì 20 febbraio 2013

FAMELAB: A ROMA IL TALENT SHOW PER SCIENZIATI

Torna in Italia anche quest'anno FameLab, il talent show internazionale per scienziati. E per la prima volta approda a Roma, la città in Italia che ospita in assoluto più studenti e ricercatori, con le sue tre Università e decine di centri di ricerca pubblici e privati. Il 9 Marzo, la capitale ospita una delle sette selezioni locali di FameLab, da cui usciranno i finalisti che si sfideranno a Perugia il 3 Maggio nella finale nazionale.




FameLab e Roma è coordinato da formicablu (che cura anche la selezione di Bologna) e ha come partner l'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e la Fondazione Bioparco di Roma.

L'INAF è uno dei più grandi e attivi enti di ricerca italiani, con quartier generale a Roma e la rete degli osservatori astronomici su tutto il territorio nazionale. INAF considera la comunicazione al grande pubblico una parte integrante della propria attività (il sito MediaInaf è ormai il più seguito giornale online di astrofisica in Italia), cosa che ne fa un partner ideale per una manifestazione come FameLab. “La comunicazione della scienza e la divulgazione scientifica – dice il Presidente dell’INAF Giovanni Bignami – sono parte essenziale del lavoro di un ricercatore. Ce l’ha insegnato Galileo Galilei con il suo aforisma: parlare oscuro è da ognuno, chiaramente da pochissimi. Per questo siamo contenti di promuovere e sostenere un’iniziativa come Famelab in Italia”.

La Fondazione Bioparco, erede della lunga a prestigiosa storia del Giardino Zoologico di Roma, gestisce uno dei più importanti patrimoni zoologici d'Europa con attività di conservazione, educazione e ricerca. Il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Federico Coccìa sottolinea che “la principale missione del Bioparco è quella di sensibilizzare i cittadini sui temi ambientali, compito tutt’altro che facile. Troppo spesso, infatti, quando si parla di ambiente e di scienza si cade nell’errore di rivolgersi esclusivamente ad un pubblico di esperti, di nicchia. I visitatori che frequentano il Bioparco – continua Coccìa - rappresentano un target estremamente eterogeneo e veicolare alcuni concetti richiede la necessità di trovare nuove forme di comunicazione. Ho quindi accolto con grande entusiasmo questa iniziativa che auspico spingerà alcuni, penso soprattutto ai più giovani, a cimentarsi con la Scienza e le proprie capacità comunicative”.

La selezione di Roma si svolgerà il 9 Marzo 2013, dalle 9:30 alle 17:00, nei locali del Bioparco di Roma (Sala degli Elefanti).

In breve, il format prevede che tutti i partecipanti spieghino un argomento scientifico a loro scelta in 3 minuti. I partecipanti vengono giudicati da una giuria di esperti provenienti dal mondo della scienza e della comunicazione. Possono partecipare ricercatori, studenti, insegnanti, e chiunque abbia una passione scientifica ma non faccia della comunicazione la sua professione principale.

Tutte le regole per partecipare e le modalità di iscrizione si trovano sul sito www.famelab-italy.it

Come tutte le selezioni locali, anche quella di Roma si dividerà in due parti. Durante la mattinata, dalle 9:30 alle 13:30, si svolgerà una preselezione fra tutti i concorrenti iscritti, al termine della quale la giuria sceglierà la lista dei partecipanti selezionati per disputare la selezione finale nel pomeriggio.
Questa avrà inizio alle 14:30, e al termine della giornata la giuria comunicherà il vincitore della competizione locale e il secondo classificato, che accederanno alla finale nazionale.

Per i concorrenti che scelgono un argomento di fisica e astronomia, c'è un incentivo in più: un Premio Speciale per la migliore presentazione su queste discipline, assegnato da Istituto Nazionale di Astrofisica e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, che sarà consegnato durante la finale nazionale a Perugia e a cui concorreranno (grazie alle registrazioni delle loro esibizioni) anche i concorrenti esclusi alle selezioni locali.


Per iscrizioni e informazioni, scrivere a roma@famelab-italy.it.

Nessun commento: