mercoledì 1 dicembre 2010

NASCE IL CARNEVALE DELLA CHIMICA

Il 2011 sarà per l'ONU l'Anno internazionale della Chimica ed è anche con questo pretesto che si lancia l'iniziativa tra i blogger divulgatori di scienza di riunirsi , il 23 di ogni mese, per promuovere la chimica e le scienze correlate in maniera originale e divertente.
.

TORINO, 1 dicembre 2010. In occasione dell’anno 2011 decretato dall’ONU “Anno Internazionale della Chimica” i blog Chimicare (www.chimicare.org) e Gravità Zero (www.gravita-zero.org) lanciano l’iniziativa del Carnevale della Chimica, ispirata al modello anglosassone dei Carnival of Science, nati per promuovere la comprensione della chimica rivolgendosi al grande pubblico.

COME SI PARTECIPA AL CARNEVALE?

Per partecipare al Carnevale della Chimica è sufficiente pubblicare sul proprio blog, entro il 16 del mese, un testo divulgativo su un argomento che abbia a che fare con la CHIMICA.
Contestualmente dovrà essere inviata alla redazione del sito ospitante (redazione@chimicare.org) una mail contenente il link al testo pubblicato, il proprio nome o uno pseudonimo, qualche parola su di se e sulla propria iniziativa di divulgazione scientifica.
In casi di particolare interesse i testi segnalati dallo stesso blogger potranno essere anche più di uno.

Chi pur gestendo un sito web non dispone di un blog, può ugualmente caricare il proprio testo su una normale pagina del suo sito, distinta dalle altre, inviando nella suddetta mail il link alla pagina interessata.
Eccezionalmente sarà valutata la possibilità di inviare il proprio contributo testuale via e-mail direttamente alla redazione del sito ospitante, che la caricherà al suo interno segnalandolo in funzione di contributo esterno.
E’ incoraggiato l’impiego di contenuti multimediali quali immagini, grafici, filmati, animazioni ed ogni accorgimento e sussidio volto a migliorare la comprensibilità dei contenuti e la loro accessibilità anche da parte del grande pubblico non specialistico.

Chimica generale, inorganica, organica, biochimica, chimico-fisica, analitica, teorica, computazionale, sintetica… ma anche i settori più specialistici ed applicativi di questa disciplina: chimica dei materiali, degli alimenti, farmaceutica, geochimica, biotecnologie chimiche, petrolchimica, fitochimica, tossicologica… per non dimenticare l’industria, la ricerca e l’insegnamento della chimica.

Il giorno 23 di ogni mese il blog ospitante pubblicherà un documento complessivo in forma di ipertesto dove saranno presentati tutti i partecipanti che si sono uniti all’iniziativa, insieme ad una breve introduzione alla loro attività di divulgazione scientifica con l’obiettivo di fare conoscere ed apprezzare la chimica in tutti i suoi aspetti e aumentare la visibilità dei blog degli autori che partecipano. In modo particolare saranno linkati e brevemente descritti i singoli contributi scientifico-divulgativi, raccolti all’interno di un documento il più possibile armonizzato che dovrebbe costituire un filo conduttore fra i diversi argomenti trattati.

Nei mesi successivi, a turno, anche altri blogger e autori potranno proporsi per ospitare il carnevale sulle proprie pagine.


REGOLE PER PARTECIPARE

I blog partecipanti devono attenersi alle regole comportamentali basilari che tutelano il rispetto reciproco, la corretta e responsabile divulgazione della scienza e non ledano i diritti di nessuno dei soggetti coinvolti, ivi compresa la pubblica immagine della disciplina trattata e dei suoi operatori.

E’ possibile parlare di argomenti scientifici, tecnologici, storici, letterari, artistici, applicativi, didattici che abbiano come contenuto la chimica in tutte le sue branche e segmenti, degli aspetti chimici inerenti aree tematiche differenti, ed infine dei rapporti fra la chimica e le altre discipline scientifiche e non.
Sono consigliati un livello di trattazione, di approfondimento e di formalismo tali da consentire la lettura degli interventi anche ai non esperti dello specifico settore.

E’ altresì possibile prendere in considerazione legami fra la chimica e le tradizioni culturali, mediche, filosofiche e teologiche, in un contesto comunque di analisi scientifica e filologica corretta ed imparziale che, senza partire da posizioni ideologiche o programmatiche, rispetti i metodi e la prassi dell’analisi antropologica e culturale.

In funzione delle finalità dell’iniziativa, che è destinata non tanto a “fare scienza” quanto a divulgarla, non è possibile presentare o sostenere nuove teorie della chimica e scientifiche in genere che non abbiano per lo meno superato un processo di peer review su una rivista scientifica internazionale.

In questi casi la pubblicazione deve essere comprovata da opportuna bibliografia.

Allo stesso modo sono disincentivate le polemiche improntate alla sterile denigrazione della chimica e delle sue applicazioni, all’insegna di posizioni ideologiche pregiudiziali.

Non potranno essere citati o descritti, neppure in funzione di esempi, tanto in accezione positiva quanto negativa, aziende, marchi e prodotti commerciali.

Il curatore scientifico del blog ospitante ed i partecipanti all’iniziativa eserciteranno un controllo sui contenuti ricevuti per evitare che vengano pubblicati interventi contrari al suddetto regolamento.


Per documentazione o quesiti in merito ai carnevali scientifici e sull’organizzazione dell’evento:
redazione@gravita-zero.org

Per dubbi o quesiti relativi alla tipologia dei contributi e per chi non avesse a disposizione un blog dopo pubblicare i proprio interventi: redazione@chimicare.org

Nessun commento: