lunedì 22 luglio 2019

OCCHIALI DA VISTA: SCOPRIAMO I FATTORI DA CONSIDERARE PRIMA DELLA SCELTA

Per diverse persone gli occhiali da vista non rappresentano semplicemente un accessorio, ma sono un oggetto fondamentale, di cui non possono fare a meno. D’altra parte, però, nel momento in cui si scelgono per curare dei difetti della vista, che altrimenti porterebbero a lungo andare a delle patologie come il glaucoma, la decisione deve comprendere anche una valutazione approfondita in merito al lato estetico.
Siccome un paio di occhiali da vista da donna ha tutte le carte in regola per impattare in modo significativo sull’aspetto di una persona, è fondamentale scegliere il modello più adatto anche alle proprie caratteristiche fisiche. Quindi, diamo un’occhiata a tutti quegli aspetti che possono tornare decisamente utili per capire come scegliere il modello ideale.

Gli occhiali da vista: la forma del viso è fondamentale

La forma del viso è sicuramente uno di quei fattori che può fare la differenza. Ad esempio, tutti coloro che hanno un viso dalla forma tipicamente ovale, hanno un’ampia possibilità di scelta, dal momento che sono numerosi i modelli che riescono ad associarsi a questa specifica conformazione fisica. Gli occhiali da vista più adatti sono quelli caratterizzati da una forma rettangolare, non troppo bassi, con degli angoli stondati, mentre lo spessore della montatura può essere scelto in base alle proprie preferenze.
Chi ha un viso piuttosto allungato, presenta uno sviluppo marcato soprattutto in altezza. È necessario prestare attenzione, in questo caso, alla larghezza che caratterizza l’occhiale. Nel caso in cui la montatura sia troppo grande in confronto ai limiti definiti dalle tempie, l’effetto non sarà particolarmente positivo. Con una larghezza più contenuta, invece, gli occhiali da vista riescono ad esaltare la forma del viso.
Nel caso in cui il viso sia piuttosto allungato, ma nemmeno eccessivamente minuto, si può optare anche per una montatura decisamente spessa. Qualora fosse il contrario, allora, la soluzione migliore è quella di scegliere una montatura molto sottile, con una lente medio-alta. In questi casi, la forma dell’occhiale dovrebbe avere delle linee stondate, che donano un effetto migliore rispetto a quelle squadrate. 
Le migliori soluzioni per i visi rotondi e quelli squadrati
Chi ha un viso rotondo non dovrebbe mai optare per delle montature dalle dimensioni troppo ampie. Inoltre, sono da evitare anche le forme eccessivamente tonde, visto che andrebbero ad accentuare in misura ancora superiore il viso già paffuto di suo. Gli occhiali perfetti per una persona che ha un viso tondo sono quelli che riescono a donare un aspetto più allungato e sottile. Di conseguenza, vanno benissimo dei modelli caratterizzati da forme squadrate e piuttosto rettangolari. La lente? Si consiglia sempre una medio-bassa, visto che non deve levare eccessivo spazio alle guance.

Tutti coloro che hanno un viso squadrato, invece, dovrebbero scegliere un paio di occhiali da vista in grado di renderlo più morbido e dolce, esaltando anche il colore degli occhi. Ecco spiegato il motivo per cui la montatura ideale presenta una forma tipicamente rotonda, sia sopra che sotto, ma non eccessivamente ingombrante. Forse è meglio evitare anche quei modelli perfettamente rotondi, dal momento che, al posto di ammorbidirlo, potrebbero rendere i contorni squadrati del viso ancora più evidenti.

Nessun commento: