Pagine

sabato 18 febbraio 2012

FARE BUSINESS E GUADAGNARE CON I BLOG: SEMINARIO A TORINO


Arianna Huffington, tra i più famosi blogger americani
Con i blog si guadagna, e in alcuni casi pure parecchio: così scriveva il Wall Street Journal  in un articolo (ripreso anche da Repubblica.it e Corriere.it).

Ma al seminario che si terrà a Torino  sabato 25 febbraio (della durata di un'ora e mezza) non si parlerà solo di come rendere profittevole una attività che per molti nasce quasi per gioco.

I benefici di un blog infatti sono molteplici: le aziende, le associazioni e gli enti possono usarli per conquistare la fiducia dei propri clienti/utenti, per acquisirne nuovi, per  comunicare iniziative legate alle proprie attività, di fare da collante tra l'azienda e le iniziative sul territorio nazionale e regionale.

Per un libero professionista significa aumentare la propria visibilità e affidabilità. Un blog è molto più di un sito web: è un ponte, un ecosistema della comunicazione che permette di aumentare la visibilità di una azienda o di una professione.

I diversi case history che saranno presentati dai relatori dimostreranno esempi di successo: casi di aziende, enti di formazione, enti di ricerca, liberi professionisti che sono riusciti con questo strumento ad aumentare la loro popolarità e successso. 

E poi c'è il posizionamento su Google: durante la serata verrà mostrato come, con alcuni studi legati alle reti complesse, sia possibile ottimizzare la propria attività nella prima posizione organica del celebre motore di ricerca.


L'approccio partirà dall'analisi del comportamento della rete attraverso i più recenti studi sulle reti complesse fino ad arrivare allo studio di case history di successo.

Tra gli esempi sia applicazioni dei metodi della web analysis di enti di ricerca sia casi aziendali. 

Un incontro su quello che c'è da sapere sui social network per rendere la propria attività una attività di successo.

In collaborazione con: 

Via Napione 33/A 10124 Torino - tel.011.537025 Fax 011.5361907



SULL'ARGOMENTO ABBIAMO PUBBLICATO:


Reti complesse: quando lo spazio dà forma alle reti



Nessun commento: