martedì 18 gennaio 2011

PREMIO "LA CATTIVA SCIENZA IN TV" AL FESTIVAL DELLE SCIENZE DI ROMA VENERDI' 21 SETTEMBRE 2011

Hai mai sentito parlare in TV di almeno uno di questi "misteriosi" argomenti:

i cerchi nel grano, Atlantide, i templari, le scie chimiche, gli inesauribili segreti delle piramidi, le profezie Maya e quelle di Nostradamus, il mostro di Loch Ness e altre oscure creature, gli UFO, il falso sbarco sulla Luna, le astronavi preistoriche e quel disco volante caduto a Roswell, la fine del mondo, il 2012, gli oroscopi, le scie chimiche e terribili morbi che secondo queste trasmissioni sarebbero sconosciuti alla medicina?

Notizie come queste sono continuamente spacciate dalla TV pubblica come ipotesi scientifiche. Ma non sono altro che bufale o credenze popolari!

"Accendiamo il cervello" e divertiamoci a smascherare le trasmissioni che campano sulla credulità popolare.

Con il patrocinio di UAI (Associazione Astrofili Italiani) e Associazione Levi-Montalcini e il media partner Gravità Zero partecipa anche tu VENERDI' 21 GENNAIO 2011 al FESTIVAL DELLE SCIENZE DI ROMA e continua per tutto il 2011 a segnalalarci le trasmissioni in TV descrivendo gli errori scientifici che sentiamo e vediamo, potrai vincere i premi che verranno messi in palio.

Il gruppo «(Cattiva) Scienza in TV» in modo ironico e divertente ha come obiettivo smascherare chi, sul piccolo schermo, cerca di utilizzare la nostra credulità popolare spacciandosi per portatore di contenuti scientifici.



Questo gruppo, nato e sviluppatosi sul web, è formato da centinaia di blogger, cittadini, genitori, insegnanti, ricercatori, scienziati e giovani che desiderano lanciare un messaggio positivo: “chiediamo più chiarezza in certe trasmissioni che spacciano per misteri e per fenomeni inspiegabili quelli che non sono altro che bufale o credenze popolari da baraccone”.

Il gruppo ha recentemente indetto un concorso aperto a tutti in cui segnalare gli eventi che rientrano in queste categorie. Al Festival delle Scienze di Roma ci sarà l’occasione per premiare i vincitori e discutere di queste tematiche con il Presidente dell’Unione Astrofili Italiani Emilio Sassone Corsi, il promotore dell’iniziativa Claudio Pasqua e il conduttore e autore radio-televisivo Federico Taddia.



Nell'ambito della manifestazione, venerdì 21/01/2011 , allo spazio BArt, ore 18.30, Fondazione Musica per Roma, alla presenza delle autorità del Festival delle Scienze di Roma, verranno premiati i vincitori del gioco "La cattiva scienza in TV".

Ma attenzione: il gioco a premi "Accendiamo il Cervello davanti alla TV" continuerà per tutto il 2011 e sarà possibile partecipare e vincere i premi in palio ogni mese.

Ed ecco uno dei tanti video che verranno presentati Venerdì 21 gennaio a Roma al Festival delle Scienze: i telegiornali sono infatti programmi televisivi che producono il maggior numero delle più clamorose bufale scientifiche in TV.





Vai alla pagina del Festival delle Scienze di Roma
Venerdì 21/01/2011
SPazio BArt, ore 18.30
Fondazione Musica per Roma presenta

"La cattiva scienza in TV"
Premiazione del concorso

Un evento di "La fine del mondo. Istruzioni per l'uso"
Festival delle Scienze 2011

Media partner: Gravità Zero www.gravita-zero.org
Con il patrocinio di: UAI - Unione Astrofili Italiani www.uai.it
Associazione Levi-Montalcini www.levimontalcini.org

.

Nessun commento: