giovedì 8 settembre 2016

QUANTI GIGA SERVONO AL MESE SUL CELLULARE?

Se hai uno smartphone e utilizzi spesso applicazioni di messaggistica e social network, hai bisogno di una tariffa che comprenda una buona quantità di giga. Ma quanti?

Telefonia mobile - shutterstock

.
Quando cerchiamo un’offerta mobile per il nostro smartphone, stiamo attenti soprattutto a tre cose: il numero di minuti di chiamate incluse, il numero di sms inclusi e la quantità di traffico dati che possiamo utilizzare navigando su internet. Nel corso del tempo, quest’ultimo dato ha assunto sempre più importanza. Un po’ perché utilizziamo la nostra connessione sempre di più, un po’ perché le applicazioni e i siti internet si sono fatte più complesse ed è richiesta una maggior quantità di gigabyte per poterne usufruire.
Ma quanti giga servono al mese esattamente? Fare una stima è abbastanza complicato, perché dipende tutto dalle tue esigenze e dall’uso che fai abitualmente del tuo smartphone. Inoltre, il traffico dati risulta un dato importante per risparmiare sulla tariffa del cellulare, quindi è importante fare la giusta scelta.

Poiché, però, le compagnie telefoniche presentano tante soluzioni diverse per soddisfare le esigenze di tutti, il modo migliore per trovare l’offerta più giusta per te è quella di mettere le tariffe per smartphone a confronto utilizzando un comparatore online come SuperMoney.
Quanti giga consumano le tue app?
Come dicevamo, quanti giga servono nella tua offerta mobile dipende molto dall’uso che fai del cellulare e dalle tue esigenze. Iniziamo a chiarire una cosa: un giga (ovvero gigabyte, spesso abbreviato in Gb) è l’unità di misurà della quantita di dati che viene trasmessa navigando su internet. Ogni volta che effettui qualsiasi operazione online, invii e ricevi dei dati. Questi hanno un “peso” che viene misurato con i gigabyte. Ovviamente, il giga ha delle sottomisure: il kilobyte (Kb, 1 giga = 1 milione di Kb) e il megabyte (Mb, 1 giga = mille Mb). Esistono anche misure più grandi, come il terabyte (Tb, ovvero mille giga).
Ma vediamo quanti giga o mega consumano le tue azioni online oppure le applicazioni più utilizzate sugli smartphone. Da prendere in considerazione, come prima cosa, c’è ovviamente la navigazione su internet. In media, una pagina di un sito ottimizzato per l’uso attraverso lo smartphone, consuma dai 500Kb ai 2Mb per ciascun caricamento. La quantità di dati trasmessi varia molto, però, in base a come è costruita la pagina: più immagini, link, video e animazioni ci sono, più il sito pesa.
Ma se hai uno smartphone è molto probabile che utilizzi Whatsapp per inviare i tuoi messaggi. Questa applicazione di messaggistica instantanea utilizza la tua connessione a internet per funzionare ed è senza dubbio la più utilizzata in Italia. Però, non preoccuparti perché consuma davvero poco: parliamo in media di 5Mb di traffico dati ogni 1.000 messaggi inviati o ricevuti e intorno ai 200Kb per ogni immagine.
Applicazioni che richiedono un po’ più di traffico dati sono quelle legate ai social network. Il più utilizzato è sena dubbio Facebook, che consuma all’incirca 2Mb per ogni minuto che rimanete al suo interno. Ovviamente, se caricate foto o video, questo dato sale parecchio.
Ma le applicazioni che richiedono più giga sono quelli legati alla fruizione di video. Infatti, guardare contenuti su Youtube consuma una grande quantità di traffico dati, soprattutto legati al caricamento dei filmati. Quest’ultima è un’informazione importante, perché significa che con una connessione veloce (ad esempio il 4G) carichi il video prima, però consumi anche prima il tuo traffico dati. Il consumo medio varia da 1,5Mb al minuto fino anche a 20Mb al minuto, sulla base della qualità del video.
Ma video non significa solo filmati online: una videochiamata attraverso Skype richiede all’incirca 3,75Mb al minuto, che si alzano a 4,5Mb al minuto se chiami una persona che sta utilizzando il pc. Una chiamata VoIP senza video, invece, richiede solo 375Kb al minuto.
Quanti giga servono al mese?
Insomma, adesso che sei a conoscenza di tutte queste informazioni, puoi farti un’idea su quanti giga servono per il tuo cellulare. Se utilizzi il tuo smartphone per le attività più comuni, come i social network e le app di messaggistica, allora ti bastano anche 2Gb al mese. Se già ti piace guardare video, fare videochiamate o ascoltare musica in streaming, allora ti conviene anche averne 3Gb.

Se però se sei spesso fuori casa o comunque senza la copertura di una connessione Wi-Fi e utilizzi lo smarthphone per lavoro, magari ricevendo spesso pesanti allegati via email, allora le cose si complicano. Probabilmente, ti conviene attivare un’offerta mobile con almeno 4Gb di traffico dati al mese.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Solo una precisazione, la b minuscola sta per bit, ottava parte di un byte. Il simbolo che indica il byte è invece la B maiuscola.