giovedì 23 aprile 2020

Allarmi per la casa, perché è meglio scegliere quelli senza fili





Il ricorso a un sistema di allarme wireless rappresenta, al giorno d’oggi, la decisione più indovinata che si possa prendere a tutela della tranquillità e della sicurezza della propria casa e dei propri cari. Un antifurto senza fili, infatti, permette di proteggere non solo il proprio patrimonio, ma soprattutto le persone con cui si vive: ciò è possibile in virtù di una spesa contenuta, che si rivela ancora più conveniente se si tiene conto dei numerosi benefici di cui si può approfittare. Un investimento sulla sicurezza grazie a un impianto wireless garantisce un fattore di protezione particolarmente elevato: il consiglio, comunque, è di rivolgersi a un installatore professionista, o comunque a un esperto del settore che metta a disposizione soluzioni di qualità.

Perché scegliere un antifurto senza fili

Una delle caratteristiche più interessanti degli allarmi wireless riguarda la capacità di resistere a numerosi tentativi di sabotaggio: per esempio, anche nel caso in cui i cavi dell’elettricità vengano recisi, non si corrono rischi. Se i ladri intervengono sul quadro della corrente allo scopo di manomettere l’allarme, l’impianto wireless non risente in alcun modo, dal momento che è connesso a una batteria che gli permette di continuare a funzionare come se nulla fosse. Ciò non potrebbe accadere, invece, con gli antifurti di vecchia generazione e con quelli cablati, che non sarebbero più alimentati nel momento in cui i fili dovessero essere tagliati.

Contro ogni tentativo di sabotaggio

Se un malintenzionato prova a disattivare la corrente con l’intenzione di penetrare in una casa protetta da un allarme senza fili, i suoi piani vengono ben presto cancellati, visto che l’antifurto resta in funzione. Anche per questo motivo gli antifurti wireless stanno diventando sempre più popolari, in virtù di un livello di apprezzamento che è in costante crescita: si tratta di sistemi che non è esagerato definire rivoluzionari, proprio perché tengono alla larga i topi d’appartamento e qualsiasi altro malintenzionato.

I ladri si aggiornano

La tecnologia degli antifurti è in costante aggiornamento, ma purtroppo nemmeno i ladri stanno a guardare. Anche loro, infatti, si adattano all’evolversi degli impianti, rivelandosi preparati come i migliori professionisti. Proprio per questo motivo, non si può pensare di essere al sicuro se si ha in casa un sistema di allarme risalente a più di qualche anno fa. Conviene, invece, fare affidamento sugli impianti di nuova generazione, dicendo addio a soluzioni che forse erano efficaci un tempo, ma che adesso sono obsolete e a dir poco superate.

Quanto si spende per mettere in sicurezza la propria casa?

Per fortuna, le spese che è necessario sostenere per mantenere la propria abitazione al sicuro sono contenute: ma in ogni caso si tratta di un investimento che vale la pena di compiere, perché la possibilità di vivere in modo tranquillo e sereno non ha prezzo. Gli antifurti senza fili, per altro, sono la soluzione più adatta per coloro che intendono evitare opere murarie o comunque lavori in casa, che richiedono tempo e soldi, e che inoltre costringono a sopportare numerosi inconvenienti: la presenza di muratori, la produzione di residui e sporcizia, e così via.

Cablare la casa non serve

Con un impianto di allarme wireless, non c’è alcun bisogno di forare le pareti per far passare le canaline e i cavi. Gli interventi da eseguire sulla muratura sono praticamente ridotti a zero, e ciò rappresenta un notevole risparmio di denaro e di tempo. I vantaggi offerti da un sistema di antifurto senza fili, insomma, sono davvero tanti: sarebbe un peccato non approfittarne.

Nessun commento: