venerdì 5 luglio 2019

A BOLOGNA HAPPENING SCIENTIFICO PER LO SBARCO DI APOLLO 11 SULLA LUNA

Moltissimi sono gli eventi promossi dall’Istituto nazionale di astrofisica in tutta Italia per celebrare il cinquantesimo anniversario dello sbarco dell'uomo sulla Luna, avvenuto nella notte tra il 20 e il 21 luglio del 1969. Inoltre, martedì 16 luglio il nostro satellite darà spettacolo con un'eclissi parziale.

Piazza Maggiore di Bologna: rassegna “Sotto le stelle del cinema”


Bolognamartedì 16 luglio, alle ore 21.30, in occasione della partenza dell’Apollo 11, al Parco di San Donnino si terrà un vero happening scientifico-artistico dal titolo “Ciao Luna!” nel quale gli astronomi dell’Osservatorio di astrofisica e scienza dello spazio (Oas) dell’Inaf di Bologna e gli animatori scientifici della Sofos racconteranno la Luna dal punto di vista scientifico, mentre l’attrice Simona Sagone leggerà brani che riguardano il nostro satellite e i musicisti Giuseppe Sportaro e Federica Pasquali suoneranno musiche ispirate dal corpo celeste. Nel corso della serata sarà possibile osservare la Luna (e non solo) con vari telescopi presenti. Al termine, la Luna stessa darà spettacolo esibendosi in un’eclisse parziale. La serata sarà realizzata insieme a Sofos, in collaborazione con Quartiere San Donato-San Vitale. Per informazioni visitare il sito dell’Oas. Il 24 e il 25 luglio, rispettivamente a Villa Ghigi (Bologna) e al campo sportivo di Loiano, alle ore 21:30, gli astronomi dell’Inaf di Bologna accompagneranno i partecipanti in una visita guidata del cielo con un potente fascio laser. Le osservazioni a occhio nudo saranno accompagnate dalla proiezione, su maxischermi, di spettacolari immagini raffiguranti gli stessi corpi celesti osservati attraverso i più potenti telescopi terresti e spaziali. Si consiglia di portare un plaid e una torcia. L’ingresso libero fino ad esaurimento dei posti. Le due serate sono realizzate in collaborazione con Sofos, Fondazione Villa Ghigi e ProLoco di Loiano. Sempre a Loiano, presso la stazione astronomica, sono previste serate osservative del cielo allo storico telescopio Zeiss degli anni ’30, di cui 3 dedicate ai bambini da 6 a 10 anni. In programma ci sono anche appuntamenti al planetario digitale con spettacoli sul cielo estivo e sulla magia delle stelle cadenti. Per partecipare agli eventi è obbligatoria la prenotazione. Le date sono 5, 6, 16, 19, 20 e 27 luglio1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 24, 25, 30 e 31 agosto1, 6, 7, 20 e 21 settembre. In occasione del cinquantesimo anno dallo sbarco dell’uomo sulla Luna, le visite del mese di luglio saranno gratuite con prenotazione obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni, visitare la sezione del sito dell’Oas dedicata a Loiano. Gli appuntamenti al Parco delle Stelle di Loiano sono realizzati in collaborazione col Difa (Università di Bologna), il Comune di Loiano e l’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese. Sulle colline di Bologna, nel Comune di Ozzano dell’Emilia, al bioagriturismo Dulcamara si celebrerà l’anniversario dello sbarco sulla Luna con una conferenza gratuita, aperta a tutti, a cura dell’Inaf, sulla corsa allo spazio, mettendo in risalto lo spirito d’avventura che ha caratterizzato quegli incredibili anni. A seguire, i partecipanti verranno guidati all’osservazione del cielo estivo con il laser dagli astronomi dell’Inaf. In città, nella magnifica cornice di piazza Maggiore, con le schiere di seggiole disposte lungo il famoso “crescentone” e la superficie del grande schermo a tagliare per il lungo la visione della piazza, verrà proiettato il film Interstellar, nell’ambito dell’iniziativa Sotto le stelle del cinema. La visione del film verrà preceduta da una presentazione dell’Inaf e del progetto Destinazione Luna, nato da una collaborazione tra l’Inaf Oas e la Cineteca di Bologna. Sempre a Bologna, nell’ambito della rassegna cinematografica Cinecasalone con Sofos e Inaf Oas, verrà proposto un ciclo di film e documentari interamente ispirato alle scienze. Esperti cinematografici, astronomi e fisici introdurranno ogni pellicola, riportando  aneddoti e sottolineando i limiti narrativi tipici dei racconti cinematografici scientifici e fantascientifici. In particolare, nell’ambito della rassegna, verrà proposta una maratona cinematografica lunga l’intera notte del 20/21 luglio, dal tramonto all’alba. Una full immersion filmica che porterà il pubblico a rivivere le avventure di ben noti eroi dello spazio e a scoprire, grazie all’intervento di esperti astronomi, quanta astronomia si cela dietro le scene. Le serate sono a ingresso libero e non è necessaria la prenotazione.

Nessun commento: