martedì 21 maggio 2019

Organizzare eventi a Milano, la proposta di Superstudio



Chi è chiamato a ricoprire il ruolo di un event planner a Milano ha la possibilità di scegliere in un vasto assortimento di proposte di location, sia al chiuso che all'aperto. Che si tratti di allestire un meeting per un'azienda, una conferenza, un banchetto o semplicemente un party privato, all'ombra della Madonnina vale la pena di fare affidamento su Superstudio, che mette a disposizione uno spazio caratterizzato da una molteplicità di servizi e da una notevole versatilità, grazie a cui i compiti degli organizzatori appaiono decisamente facilitati.

Le caratteristiche di una location

Ma quali sono gli aspetti di una location che è opportuno prendere in considerazione per avere la certezza di adottare la scelta più giusta? Di certo le dimensioni costituiscono un fattore che non si può sottovalutare, anche perché hanno a che fare direttamente con gli spazi a disposizione. Superstudio offre il compromesso ideale da questo punto di vista, anche perché è in grado di adattarsi a ogni genere di necessità.
Se, infatti, si punta su una soluzione eccessivamente piccola, il rischio è che il normale e regolare svolgimento dell'appuntamento venga messo a repentaglio, ma al tempo stesso è opportuno evitare di pensare che uno spazio ampio e infinito sia sempre da preferire: ci potrebbe essere il pericolo opposto, cioè quello di un ambiente quasi vuoto, a maggior ragione nel caso in cui alcuni dei presunti partecipanti dovessero dare buca all'ultimo momento.

L'ambiente migliore

Un altro punto di forza di Superstudio va identificato nella sua versatilità: stiamo parlando, in effetti, di una location che in totale include una decina di ambienti, ognuno dei quali capace di assecondare esigenze ben specifiche. I vari locali, per altro, comunicano gli uni con gli altri, il che vuol dire che in qualsiasi istante si ha la possibilità di ridurre o di incrementare lo spazio di cui si ha bisogno a seconda delle circostanze e delle preferenze. Quello che conta è che si riesca sempre a far sentire i vari convitati a proprio agio. Volendo, si può scegliere in che modo allestire gli spazi, magari con delle sedie nel caso di una convention aziendale o addirittura predisponendo un parco se c'è una band che deve suonare.

La posizione

L'ubicazione geografica ha dei risvolti pratici di non poco conto soprattutto dal punto di vista della logistica. Nel caso di Milano, una location situata a metà tra il centro vero e proprio e la periferia è sempre da preferire: è il caso di Superstudio, che non è eccessivamente vicina alle zone dello shopping e quindi può essere raggiunta con facilità senza che gli invitati debbano fare i conti con il caos del traffico. I mezzi di trasporto pubblici, per chi vuole fare a meno dell'auto, sono comodi e permettono di arrivare a destinazione senza che ci si debba sorbire lunghe scarpinate a piedi. Ma non è tutto, perché la struttura si trova in prossimità di una delle stazioni più importanti della metropoli meneghina, oltre che vicino a numerosi alberghi, utili per chi dovesse aver bisogno di trascorrere la notte in città.

La varietà dei servizi

La ricchezza e la disponibilità dei servizi meritano un capitolo a parte nella lista dei criteri da valutare per la scelta della location in cui organizzare un evento. Un catering di prima qualità, per esempio, è pressoché indispensabile per un incontro aziendale o per un banchetto, mentre dei tecnici del suono saranno utili in presenza di un gruppo musicale chiamato a esibirsi sul palco. In più, non possono mancare steward e hostess deputati a occuparsi dell'accoglienza e tecnici impegnati nella gestione degli impianti luci e audio. Lo staff si può ampliare a seconda delle necessità, magari arrivando a includere un dj a cui spetterà il compito di preparare e diffondere una colonna sonora in linea con il mood della kermesse.

Nessun commento: