martedì 8 gennaio 2019

Perché scegliere l’auto usata in un autosalone

Meglio l’autosalone per l’usato garantito

Le migliori vetture in offerta
Negli ultimi anni il mercato dell’auto ha subito un importante calo di vendite. Questo è vero soprattutto per il settore delle auto nuove, in quanto invece le auto usate in Italia stanno avendo da anni un notevole successo, con un aumento degli scambi considerevole in ogni periodo dell’anno. La scelta dell’auto usata va comunque effettuata con cura, soprattutto ora, visto che alcuni modelli di vettura molto obsoleti non potranno circolare già a partire dal prossimo anno.
Dove trovare l’usato migliore

I concessionari di auto usate sono oggi i professionisti più indicati presso cui cercare la vettura di seconda mano migliore in assoluto. Stiamo parlando infatti di autosaloni completamente dedicati alle auto usate, che quindi possono proporre un elevato numero di modelli, motorizzazioni e allestimenti. Oltre a questo le vetture proposte vengono sempre controllate e verificate: ciò che ci viene descritto è la reale condizione di manutenzione della vettura. In più il concessionario di auto usate propone sempre almeno un anno di garanzia sul prodotto scelto, cosa che presso un privato non potremo ottenere in alcun modo. Prima di decidere per la vettura che si preferisce è sempre consigliabile fare un test drive, per verificare che il motore e le varie parti dell’auto siano in perfetto stato di conservazione. Se possibile è anche bene informarsi sull’eventuale necessità di effettuare un tagliando a breve, delle riparazioni necessarie dopo un certo chilometraggio o la revisione.
Quali vetture scelgono gli italiani


Tra le automobili più scelte da chi desidera l’usato troviamo in genere, per una elevata percentuale, i modelli che potremmo definire piccoli o medi; quindi delle utilitarie, con qualche eccezione data da chi desidera dei modelli leggermente più spaziosi. Ovviamente considerando le auto usate scambiate nel corso di un anno si possono trovare modelli di ogni genere; ma una buona percentuale di italiani predilige le vetture non eccessivamente grandi o costose. Anche per quanto riguarda l’usato quindi l’acquirente tipo decide per una vettura da utilizzare ogni giorno, per andare al lavoro o per svolgere i diversi compiti famigliari, come fare la spesa o portare i figli a scuola. Per altro stiamo comunque parlando di vetture a chilometro zero, o che sono state utilizzate per meno di 4 anni, con chilometraggi inferiori ai 100.000 km. Questo range di percorrenza consente di avere tra le mani una vettura che ha ancora diversi anni di utilizzo davanti a sé, ad un prezzo conveniente.
Quanto costa l’usato



Si deve poi sempre considerare che una vettura nuova perde dal 20 al 30% del suo valore nel momento stesso in cui lascia la concessionaria. Percorrendo alcune decine di migliaia di chilometri il valore scende ulteriormente. Questo significa che chi decide per l’usato può trovare vetture senza particolari pecche e con un’usura minime offerte ad un costo che può essere anche la metà della versione nuova in concessionaria.

Nessun commento: