giovedì 17 aprile 2008

NELLO SPECCHIO DI GALOIS - LA FUNZIONE D'ONDA


Évariste Galois era un giovane matematico francese nato a Bourg-la-Reine nel 1811 e morto prematuramente in duello.

Ragazzo prodigio, poco più che adolescente riuscì a determinare un metodo generale per scoprire se una equazione è risolvibile o meno con operazioni quali somma, sottrazione, moltiplicazione, divisione, elevazione di potenza ed estrazione di radice, risolvendo così un problema della matematica vecchio di millenni. È stato anche il primo ad utilizzare il termine gruppo in matematica per definire un insieme di possibili permutazioni di elementi, ed ha definito i gruppi che portano il suo nome: i gruppi di Galois. I suoi studi coincisero con un altro grande matematico anche lui morto prematuramente: Abel.

Qui trovate un'interessante biografia con note di Margherita Barile e Sergio De Nuccio e presentata al V congresso della Società Italiana di Storia delle Matematiche, nel novembre del 2005.

Galois morì purtroppo giovanissimo, ad appena 21 anni, durante un duello, combattuto per salvare l'onore di una donna che il giovane amava. Vi sono altre versioni che accusano la polizia segreta del Re della responsabilità del duello affermando che la motivazione dell'onore fu solo una copertura per nascondere un omicidio politico. Il dramma ha dato origine a romanzi, testi teatrali, film e biografie più o meno documentate.

Sulla vicenda di questo giovane matematico, il 18 aprile 2008, alle ore 21.00, al Teatro Luigi di San Martino in Argine (Molinella – Bologna) verrà presentato in anteprima il film ‘Nello specchio di Galois.

Il film è stato realizzato da Gabriele Argazzi e Barbara Bonora e presentato nell'ambito di una serie di incontri tra Teatro, Scienza e Filosofia della microrassegna "La funzione d' Onda", giunta quest’anno alla sua seconda stagione e curata da Associazione L’aquila Signorina con la collaborazione de ‘Il mantello’.

Lasciando ai margini i dettagli tecnici legati alle intuizioni di questo scienziato, il film segue un filo narrativo che utilizza come metafore le immagini e i concetti legati al mondo della simmetria matematica (il campo di studi più strano e intrigante che le riflessioni di Galois hanno reso possibile), incontrando motivi molto umani come il senso della Storia e la praticabilità dell'azione politica.

Le stesse passioni che estinsero la breve vita di Evariste.

I protagonisti del film, due talentuosi studenti - interpretati dai giovani Enrico Bonora e Paola Bartolini -, si confrontano, su due piani temporali differenti, quello dell’attualità e quello della memoria, con il dubbio sovrano del matematico: la vertiginosa libertà dell'astrazione, dove tutto appare possibile, può essere riportata nel mondo reale?

Evariste Galois aveva sognato una matematica rivoluzionaria in un mondo toccato dalla Rivoluzione e il suo sogno si trasformò nel dramma della rabbia cieca. Gli autori si sono chiesti che aspetto avrebbe, oggi, un dramma simile al suo.

La serata prevede, come sempre, la possibilità di bere insieme un buon bicchiere di vino (ancora con la collaborazione dell'azienda vitivinicola 'Giorgio Mariotti' di Argenta).

L’ingresso è libero.

Prenotazioni e informazioni al 3479672372
www.terzadecade.it

'La Funzione d'Onda' è un progetto sostenuto da Regione Emilia Romagna e Provincia di Bologna (Assessorato alla Cultura e Pari Opportunità)

San Martino in Argine [qui la mappa] è raggiungibile da Bologna prendendo la Statale 253 per Ravenna (uscita ‘San Vitale’ per chi arriva dalla Tangenziale), deviando per Budrio e, raggiunta quest'ultima, proseguendo verso Molinella per 8 Km.

Il Teatro è nel centro del paese, di fianco alla Chiesa.

Nessun commento: