venerdì 2 febbraio 2018

LA "SPINTA GENTILE": COME SI DETERMINA UNA SCELTA

Come testimonia il premio Nobel attribuito a Richard H. Thaler nel 2017, l’economia si occupa anche di decisioni e percezione, lo stesso filone che studia gli effetti dei fattori psicologici e cognitivi sulle scelte economiche degli individui e che ha già ottenuto un riconoscimento nel 2002 con il Nobel a Daniel Kahneman e Vernon Smith.


LA "SPINTA GENTILE": COME SI DETERMINA UNA SCELTA - ECONOMIA COGNITIVA, COMUNICAZIONE E PERCEZIONE è il tema del corso di formazione (3 crediti) in programma a Torino, venerdì 2 febbraio, dalle 14,30 alle 17,30, nella Sala Einaudi del centro Torino Incontra, in via Nino Costa 8.

Il seminario si propone di illustrare alcuni aspetti di questo filone, applicando le riflessioni al mondo della comunicazione e della tutela del consumatore.

Il “Nudge”, la “spinta gentile”, tra paternalismo e libertà di scelta: come stimolare determinate scelte da parte dei cittadini?

• L'economia scopre la comunicazione: il framing effect. Il modo in cui si presenta un problema può avere effetti importanti sulla percezione e le decisioni; le parole e le metafore vanno scelte con cura e possono essere usate per influenzare o convincere.

• Le scelte basate su una ragione. Sovente le persone non sanno cosa scegliere e cercano una ragione facile da trovare per decidere; poter giustificare facilmente una scelta è un modo per renderla preferibile.

• Cosa fa una buona storia. Cosa piace di un racconto? Quanta novità deve contenere? Deve essere semplice o complessa? Deve lasciare margini di libertà per il pensiero oppure no? Alcune risposte arrivano da esperimenti e riflessioni teoriche.
Il seminario sarà tenuto da Marco Novarese, professore associato di Economia politica all’Università del Piemonte Orientale, sarà interattivo e proporrà esperimenti con i partecipanti.


LEGGI ANCHE

Nessun commento: