giovedì 10 novembre 2016

L’OPERA DI UMBERTO VERONESI: L’IMMENSA RICONOSCENZA DI EUROPA DONNA ITALIA

È mancato un grande medico che ha sempre creduto nelle donne e nella qualità della loro vita anche dopo la malattia. È da una sua intuizione che è nata, circa vent’anni fa, Europa Donna, il movimento che ha l’obiettivo di sensibilizzare le istituzioni europee, nazionali e regionali per l’applicazione di leggi a tutela della prevenzione e della cura del tumore al seno. È ancora lui che ha indicato un percorso che stiamo mettendo in atto con i clinici per la realizzazione anche in Italia dei Centri di Senologia Multidisciplinari” - sostiene Rosanna D’Antona, Presidente di Europa Donna Italia



“Abbiamo fatto molta strada in questi anni” - dichiara il Dott. Corrado Tinterri, Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico di Europa Donna Italia - “ma ancora molto resta da fare per garantire a tutte le donne italiane, e non solo, la stessa qualità di cura, per raggiungere la massima probabilità di guarire da questa malattia”. 

È grazie a lui e alla sua visione se il peso e l’influenza delle donne, come movimento di pressione, ha permesso il raggiungimento di tanti traguardi. Abbiamo raccolto la sua eredità per un cammino in favore delle 48.000 donne che ogni anno si ammalano di tumore al seno in Italia, al fine di raggiungere la “mortalità zero” da lui tanto auspicata. 

(*) Europa Donna Italia è membro della Coalizione Europea “Europa Donna”, nata nel 1994 da un’idea del Professor Umberto Veronesi e oggi presente in 47 Paesi.

Nessun commento: