sabato 6 agosto 2016

MEMORO: LA BANCA DELLA MEMORIA

Memoro - la Banca della Memoria è un progetto "no profit" dedicato alla raccolta in parte autoprodotta e in parte spontanea delle esperienze e dei racconti di vita delle persone nate prima del 1950. Il formato è quello di clips audio o video di qualche minuto.



Questo processo non è fine a se stesso, ma strutturale alla divulgazione gratuita dei contenuti raccolti. Il media scelto è il web, nello specifico un sito di raccolta e fruizione di contenuti audio video.

A differenza di altre iniziative simili, per garantire le finalità e la coerenza del progetto, vengono poste delle limitazioni alle modalità di caricamento dei contenuti tramite il vaglio di una redazione.

Memoro - la Banca della Memoria è un progetto no profit nato a Torino, in Italia, nell'Agosto 2007. Il primo sito web www.bancadellamemoria.it è stato lanciato il 15/06/08. Dal settembre 2009 il progetto è gestito in Italia dalla Associazione Banca della Memoria ONLUS.


Funzionamento
Quello che la rende speciale sono i contenuti stessi.

La raccolta delle testimonianze avviene in  due modi distinti:
1) raccolta "redazionale".
La redazione interviene visionando tutti i filmati, lavorandoli (eventuali montaggi o inserimento sottotitoli) e completandoli di "attributi" necessari alla classificazione, relativi sia all'autore che al contenuto stesso.
La redazione inserisce inoltre ciascun racconto all'interno di "categorie" e propone una serie di "percorsi" tematici al fine di rendere più facile la consultazione.

2) caricamento degli utenti.
Chiunque può diventare un "Cercatore di Memoria": basta un registratore audio, un telefonino, una macchina fotografica, una videocamera più o meno professionale. Una volta registrati, i racconti possono essere facilmente caricati dagli utenti iscritti.
I testimoni, i video, gli audio e le fotografie caricati saranno raggruppati all'interno della propria pagina personale: qui l'utente potrà modificare, aggiungere o cancellare i contenuti creati.
Ogni utente potrà inoltre creare nuovi "percorsi", ovvero insiemi di racconti audio e video da condividere con gli altri utenti del sito.


Funzionamento Economico
Memoro la Banca della Memoria vuole essere un progetto capace di generare ricchezza culturale ed economica. Questo valore non vuole essere accumulato, ma distribuito: la ricchezza culturale attraverso la disponibilità gratuita delle interviste on-line, la ricchezza economica usata invece per retribuire il lavoro delle persone coinvolte, per creare iniziative a livello locale e per supportare la crescita del progetto internazionale. 
Questo modello deve essere sostenibile. Queste sono le strade con cui intende esserlo:

1) Donazioni:
ognuno di voi può supportare il progetto. Scopri come poter effettuare una donazione in modo sicuro cliccando qui.

2) Sponsor:
Memoro la Banca della Memoria offre agli sponsor l' opportunità di far parte di un progetto che contribuisce al salvataggio di un patrimonio socio culturale. La nostra idea è quella di creare delle sezioni apposite dedicate alla raccolta dei racconti e delle esperienze di ex lavoratori delle Aziende: un patrimonio di esperienze e aneddoti complementare alla storia ufficiale dell'Azienda stessa e non meno affascinante. Alcuni esempi sono disponibili alla pagina "portfolio"

3) Amministrazioni ed Enti Pubblici:
viene offerta la possibilità di salvaguardare e diffondere le peculiarità storico, sociali, antropologiche di un territorio attraverso la realizzazione di interviste mirate e la costruzione di percorsi di fruizione specifici. Vengono anche proposti programmi di formazione e coinvolgimento per Istituti Scolastici, in cui gli alunni diventino "cacciatori di memorie", ripristinando il dialogo intergenerazionale, troppo spesso interrotto ai giorni nostri. Esistono inoltre progetti mirati alle RSA dove il coinvolgimento dello staff degli educatori permette di attribuire all'intervista e al racconto di sè una valenza terapeutica. Alcuni esempi sono disponibili alla pagina "speciali".

Nessun commento: