sabato 16 luglio 2016

ITALY CHINA SCIENCE, TECHNOLOGY & INNOVATION WEEK 2016

Bergamo, Bologna, Napoli
25-27 Ottobre 2016




Promuovere un confronto continuo tra Italia e Cina sui temi dell’innovazione, della scienza e della tecnologia, per costruire partenariati tecnologici, produttivi e commerciali nei contesti innovativi ricerca-impresa dei due Paesi: tutto questo è l’oggetto della Italy-China Science, Technology & Innovation Week 2016.

L’evento è promosso dal lato italiano dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca-MIUR e coordinato da Città della Scienza in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche-CNR, Confindustria, l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, l’Università degli Studi di Bergamo e le principali realtà accademiche e di ricerca attive nel settore della scienza, della tecnologia e dell’innovazione. Dal lato cinese, essa è promossa dal Ministero della Scienza e Tecnologia-MOST, dalla Beijing Association for S&T, dalla Beijing Municipal Science & Technology Commission-BMSTC, dall’International Technology Transfer Network-ITTN e dalle principali realtà industriali, accademiche e di ricerca nel settore di S&T.

La Italy-China Science, Technology & Innovation Week 2016 si svolgerà in Italia dal 25 al 27 Ottobre riunendo in un unico format, secondo la formula del back to back, i due principali appuntamenti della cooperazione sino-italiana: la Settima edizione del China-Italy Innovation Forum e la Decima edizione del Sino–Italian Exchange Event.

L’iniziativa sarà concentrata su tre giorni e vedrà l’evento principale a Napoli (26-27 Ottobre) alla presenza del Ministro della Ricerca Stefania Giannini e del Ministro della Scienza e Tecnologia Wan Gang e due tappe territoriali:

- a Bergamo sul tema della Advanced Manufacturing e dell’e-health (25 Ottobre)
- a Bologna sul tema dell’Agrifood (26 Ottobre)

che si ricongiungeranno a Napoli dove saranno organizzati gli incontri B2B.

La Italy-China Science, Technology & Innovation Week segue il format consolidatosi negli anni: seminari tematici, tavole rotonde e incontri Business-to-Business tra operatori dei due Paesi, nell’ambito di una cornice istituzionale creata con i ministeri e i principali enti pubblici italiani e cinesi che si interessano di Ricerca e Innovazione sui temi di maggiore attualità e di reciproco interesse.

I momenti salienti dell’evento principale a Napoli saranno:
- la prima edizione della China-Italy Startup Competition: un evento speciale per le Start-Up Innovative e i Giovani Talenti, che avranno l’opportunità di incontrare investitori ed incubatori italiani e cinesi;
- una Digital Fabrication Zone, dove le idee sviluppate dai Maker italiani e cinesi possono essere condivise per realizzare nuovi progetti innovativi combinando “tradizioni culturali e innovazione digitale”;
- l’Education Fair e gli Academic Exchanges, che punteranno a promuovere gli scambi accademici e la mobilità degli studenti, ricercatori e docenti
- una Smart Cities Area dedicata alla valorizzazione delle best practices e dei progetti di ricerca sulle smart cities and communities.

- una Business Exhibition, che dà la possibilità a partecipanti italiani e cinesi di fittare uno spazio espositivo per esporre i propri progetti e tecnologie.

La data di scadenza per la registrazione è fissata al 29 luglio.

SETTORI CHIAVE: Aerospazio – Agrifood – Chimica Verde – Scienze della Vita & Salute – Clean Tech & Ambiente – Energia – Mobilità Sostenibile – Blue Growth – New Generation ICT – Fabbrica Intelligente – Design & Industrie Creative – Smart Cities & Communities – Turismo & Patrimonio Culturale – Education & Training – Aspetti Socio-Economici (open innovation, Technology Transfer, finanza e venture capitals, proprietà intellettuale)

Nessun commento: