sabato 24 ottobre 2015

IL TAGLIANDO PER L'ASSICURAZIONE DIVENTA ELETTRONICO

Continua il processo di dematerializzazione del settore assicurativo, dal 18 ottobre anche il tagliando per l’assicurazione è diventato digitale

Assicurazione auto digitale - Shutterstock
Il tagliando per l’assicurazione auto abbandona il vecchio formato cartaceo e diventa digitale. Il percorso di dematerializzazione del mercato assicurativo consegue un nuovo traguardo, innalzando così gli standard di sicurezza e le tutele per gli automobilisti più virtuosi. Infatti, è proprio su questi ultimi che si riversano gli effetti delle frodi assicurative che determinano l’aumento dei costi delle polizze. In attesa che questi ultimi provvedimenti producano i loro effetti, l’unico modo per cercare di ridurre le spese sarà valutare i comparatori per tariffe come SuperMoney e includere nella ricerca anche le offerte per le assicurazioni online, considerate da molti più convenienti rispetto a quelle tradizionali. 

Tagliando per l’assicurazione auto digitale: ecco cosa è cambiato

La rivoluzione del settore assicurativo, come previsto del Ddl concorrenza 2015, dunque continua e tende sempre di più verso l’uso di nuove soluzioni tecnologiche, in grado di attuare maggiori controlli e garantire elevati standard di sicurezza. La scomparsa del vecchio tagliandino giallo, avvenuta lo scorso 18 ottobre, rappresenta infatti l’inizio di una nuova era anche in materia di controlli. Infatti la copertura assicurativa dei veicoli in circolazione verrà effettuata attraverso l’uso dei dispositivi di controllo a distanza, installati nei centri urbani e lungo le strade extra urbane.

Grazie alla presenza di tutor, autovelox, telepass e telecamere delle ZTL, sarà possibile leggere il numero della targa dei veicoli ed effettuare tutti i controlli accedendo direttamente all’Archivio Integrato Antifrode. Si tratta di una vera banca dati dove sono raccolte tutte le informazioni fornite in tempo reale dalle varie compagnie assicurative in merito alle polizze assicurative degli automobilisti.

Il nuovo sistema di controlli prevede anche pesanti sanzioni e multe pesanti per i trasgressori, che oscillano da 841 fino a 3.366 euro, a cui si somma anche il sequestro del veicolo. Come accade per i grandi cambiamenti, anche in questo caso il passaggio avverrà in modo progressivo, e quindi per i prossimi mesi le compagnie continueranno a consegnare il vecchio tagliando per l’assicurazione auto in formato cartaceo, a prescindere che il contratto sia stato sottoscritto da un’assicurazione tradizionale o online.

Quali documenti bisogna esibire in caso di controlli?

In caso di controlli e per dimostrare di essere in regola con l’assicurazione bisognerà esibire le attestazioni di stipula di contratto e del pagamento del relativo premio, che offriranno maggiori garanzie rispetto a quanto emerso dai dati posseduti dell’archivio della banca dati. Per verificare la propria posizione assicurativa si potrà inoltre accedere anche alla sezione personale del portale dell’automobilista. In caso di problemi o inesattezze meglio segnalare la questione alla propria compagnia assicurativa che provvederà eventualmente contatterà l’IVASS. 


Nessun commento: