lunedì 11 gennaio 2021

Che cosa sono le canalizzazioni tessili

 


Le canalizzazioni tessili offrono una concezione decisamente innovativa del modo in cui l’aria può essere distribuita: si tratta di soluzioni raffinate ideali per ambienti di tutte le dimensioni, che non solo garantiscono una diffusione ottimale ma si dimostrano anche semplici da installare e offrono il pregio della convenienza. I condotti realizzati in fibra tessile sintetica prendono, quindi, il posto dei canali classici in lamiera zincata, con tanto di diffusori circolari, griglie e coibentazione.

Perché si usano i tessuti tecnici

Il ricorso ai tessuti tecnici per dominare l’aria non è certo una novità degli ultimi tempi: essi sono utilizzati, per esempio, nel settore della vela, in quello aerostatico e in quello aeronautico. Tutti ambiti che dimostrano quanto sia azzeccato l’utilizzo del tessuto con la finalità di convogliare l’aria. I condotti in tessuto offrono il vantaggio di poter essere installati con la massima facilità, e si distinguono da questo punto di vista rispetto alle canalizzazioni in metallo, che sono più estese e richiedono un impegno decisamente superiore per la loro costruzione, contando il supporto necessario per gli staffaggi. Un altro vantaggio offerto dai tessuti tecnici ha a che fare con le prestazioni igieniche, che sono molto importanti per tutti gli operatori in campo alimentare che devono prestare la massima attenzione alle esigenze di sanificazione.

Un sistema di diffusione efficiente

Ecco, quindi, che le canalizzazioni tessili si propongono come un sistema di diffusione eccellente, che tra l’altro ha il merito di risolvere in modo efficace tutti gli inconvenienti che sono correlati alla disinfezione e alla lavabilità degli impianti di condizionamento. I condotti non hanno bisogno di essere lavati, ma questo non vuol dire che non si possano lavare. Per di più la procedura da seguire a questo scopo è decisamente intuitiva, visto che è sufficiente una lavatrice domestica normale per provvedere a un lavaggio tradizionale ma efficace, dai costi contenuti.

Tutti i benefici delle canalizzazioni tessili

In sintesi, i punti di forza dei tessuti tecnici usati per la distribuzione di aria possono essere riassunti nell’efficienza, nella funzionalità e nel carattere innovativo che li contraddistingue. Ricorrere ai condotti in fibra tessile sintetica vuol dire poter beneficiare di una straordinaria semplicità di installazione, poter sanificare tutta la rete di distribuzione e garantire una diffusione di aria omogenea in tutti gli ambienti. Grazie ai tessuti si superano tutti i limiti tecnici tipici dei sistemi tradizionali, e al tempo stesso si raggiungono i livelli di comfort più elevati.

Le soluzioni di Prihoda

Prihoda Italia S.r.l. è uno dei marchi di riferimento in questo settore, grazie anche alle soluzioni innovative che vengono proposte dai suoi tecnici. Tra le altre, merita di essere menzionata la microforatura del tessuto, con una portata che viene adattata alle dimensioni del materiale. La sostituzione delle fibre discontinue con fibre continue, invece, evita il rilascio di particelle. Ma nel novero delle proposte di Prihoda ci sono anche diffusori tessili quadrati e diffusori di aspirazione a depressione: insomma, un ricco assortimento di soluzioni che da quasi 30 anni rendono Prihoda leader nel proprio campo.

Come funziona il sistema delle canalizzazioni in tessuto

Il meccanismo di funzionamento fa riferimento alla proprietà dei getti di aria in campo libero. In particolare, un getto di aria in campo libero assume un comportamento che cambia in base alla velocità dell’aria e al foro di uscita: in questo modo si può avere a che fare con fenomeni di lancio e induzione differenti. Gli ugelli sono dimensionati in base alle esigenze e in virtù di un programma di calcolo ben preciso. Così per ciascuna applicazione si può raggiungere un compromesso ottimale tra lancio e induzione.