lunedì 12 agosto 2019

Come proteggere le vie respiratorie di grandi e piccini?


Le vie respiratorie di piccoli e grandi sono spesso soggette a batteri e a invasioni estranee che comportano congiuntiviti, raffreddori, allergie e influenze. Questo perché bocca, naso, occhi e orecchie sono collegati tra loro in maniera piuttosto integrata e basta entrare in contatto con uno starnuto per contrarre anche noi lo stesso fastidioso problema. Le infezioni e le proliferazioni batteriche si diffondono maggiormente nei periodi invernali. Sai perché? Molte persone pensano che prendere l’influenza sia colpa del freddo anche se in realtà non è così. In inverno trascorriamo molto più tempo al chiuso, in posti affollati e dove sono accesi i riscaldamenti. Questo fa sì che le possibilità di contagio siano amplificate, motivo per cui hai più probabilità di contrarre l’influenza in inverno rispetto all’estate.
Le soluzioni per proteggere le vie respiratorie: gli umidificatori
A tale proposito, soprattutto se si hanno bambini piccoli, sarebbe opportuno dotarsi di un umidificatore a ultrasuoni per la casa. Questo oggetto è in grado di purificare l’aria che respiriamo in casa che, in presenza di riscaldamenti accesi, può diventare molto secca e mettere in circolo impurità nocive per la salute come ci spiega uno dei siti di riferimento in Italia per gli umidificatori a ultrasuoni. L’aria secca e i batteri provocano secchezza, bruciore agli occhi, infezioni e congiuntiviti che sono tutti disturbi molto fastidiosi per i bambini. Con un corretto tasso di umidità nell’aria questi problemi tendono a sparire e a farvi tornare a dormire serenamente. 
Perché si contraggono infezioni?
Il riscaldamento può produrre circoli di aria e batteri che finiscono direttamente dentro naso e bocca. Per questo gli umidificatori servono a depurare l’aria mediante una speciale tecnologia che filtra e umidifica senza fare rumore e senza disturbare il sonno. Questi apparecchi, difatti, andrebbero accesi soprattutto di notte e non dovrai preoccuparti perché sono estremamente silenziosi. Il loro funzionamento a ultrasuoni è attivato da una linguetta che produce onde ultrasoniche non udibili all’orecchio umano e assolutamente innocue. Le onde riescono a scompattare l’acqua presente nel serbatoio dell’umidificatore e le trasformano in nebbiolina fresca e rigenerante. Molti umidificatori, inoltre, consentono di aggiungere oli essenziali nel serbatoio, in modo da rilasciare nell’aria non solo il corretto tasso di umidità ma anche un profumo rilassante che concilierà il sonno. 
Come tutelare i più piccoli?
Tieni presente che in età infantile i rinovirus sono molto comuni e tra questi rientrano per lo più raffreddore e influenza i cui sintomi tipici sono congestione nasale, irritazione della gola, tosse e rinorrea. Per prevenire queste infezioni può non bastare una corretta prevenzione e una buona igiene ma potrebbe essere necessario valutare anche la salubrità dell’ambiente in cui vive il bambino. L’infezione può derivare sia dal contatto con soggetti infetti che da quello con ambienti dove circola un’alta concentrazione di batteri. Per ridurre le occasioni di contagio, quindi, è bene valutare soprattutto che l’ambiente dove il piccolo trascorre la maggior parte del suo tempo sua salubre e correttamente purificata. 
Altri consigli utili

Per prevenire le malattie legate all’apparato respiratorio dei bambini è sempre bene evitare il fumo passivo. Questo non significa solo fumare fuori la propria abitazione ma anche lavarsi mani e faccia e non entrare in contatto con il piccolo nei tre minuti successivi allo spegnimento della sigaretta. Andrebbero limitate le occasioni di gioco al chiuso e prediligere quelle all’aperto che garantisce fonti abbondanti di difese immunitarie per il piccolo. Prendere più sole accresce le scorte di vitamina D e fortifica il piccolo, per cui il gioco al parco è sempre la migliore opzione preferibile alla ludoteca. Aiuta anche una corretta igiene del naso e delle mani, dove per il primo sarà utile una soluzione fisiologica che favorisca gli starnuti.

Nessun commento: