mercoledì 1 agosto 2018

SALI DI ALLUMINIO NEI DEODORANTI? NO, GRAZIE!

In un mondo sempre più orientato al consumo consapevole e responsabile, a prodotti alimentari e cosmetici bio ed all'utilizzo di ingredienti naturali, diverse sono le sostanze che vengono di volta in volta messe sotto accusa. Tra alcool, parabeni, SLS e petrolati fanno capolino anche i sali di alluminio, contenuti specialmente nei deodoranti: diversi studi scientifici si sono concentrati su questo componente, mettendone in evidenza pro e contro.
Ecco alcuni fatti e motivi secondo i quali sarebbe meglio evitarli.


Sali di alluminio nei deodoranti? No, grazie!

Cosa sono i sali di alluminio?

Per esteso, i sali di alluminio cloridrato sono delle sostanze chimiche utilizzate nella produzione dei deodoranti.
Grazie alle loro proprietà, i sali di alluminio agiscono sulla pelle sia riducendo il processo di traspirazione ascellare, limitando la sudorazione, sia ostacolando la proliferazione dei batteri (e del cattivo odore) rimanendo depositati sulla pelle.
Ciò significa che questi deodoranti effettivamente impediscono al sudore di fuoriuscire: lo trattengono, evitando la formazione di aloni e di cattivo odore.
Da anni l’industria cosmetica ne fa largo uso. Del resto, queste proprietà sono proprio quelle che si cercano in un deodorante: combattere gli odori sgradevoli ed evitare la formazione delle poco eleganti macchie di sudore sugli indumenti indossati.


Qual è il problema?

Il problema risiede proprio in uno dei punti di forza di questa sostanza.
I sali di alluminio, per eliminare la crescita batterica, rimangono depositati sulla pelle. In questo modo, ostruiscono i pori e, sulle pelli sensibili, possono dar vita a irritazioni cutanee.
Se avete provato un deodorante con sali di alluminio, ve ne sarete già accorti: al passaggio lasciano un alone bianco, una patina che protegge la pelle trattenendo il sudore all’interno.
La differenza fra i deodoranti e gli antitraspiranti risiede nella presenza o meno e nella quantità dei sali di alluminio. I primi contengono i sali, mentre gli antitraspiranti no – pur avendo la stessa efficacia.

I sali di alluminio fanno male alla salute?

Su questa domanda i pareri sono discordanti. Le università dibattono da anni a suon di ricerche scientifiche sulla relazione fra sali di alluminio e incremento del tumore al seno.
Diversi studi scientifici hanno focalizzato la loro attenzione sulla relazione fra cisti neoplastiche (che degenerano in tumori) e presenza di alluminio al loro interno, talvolta riscontrando risultati positivi per questa teoria.
Sebbene gli studi in favore di questa relazione siano diversi, non c’è una certezza scientifica che possa dimostrarne l'esattezza. I dati sono solo parziali o non possono essere strettamente legati al tumore al seno.
In definitiva, al momento si può affermare che non siano dannosi per la salute.

Perché usare deodoranti senza sali di alluminio?

Negli ultimi anni, diverse aziende cosmetiche hanno accantonato i sali di alluminio preferendo formulazioni più naturali e prive di queste sostanze chimiche.
I prodotti senza sali di alluminio lasciano comunque la pelle fresca e pulita. Passare dal 20% di sali di alluminio ad un completo 0% potrebbe inizialmente spaventare o dare l’idea di scarsa efficacia.
In realtà, è tutto l’opposto. Questi prodotti mantengono la pelle fresca senza occludere i pori, e in più proteggono realmente la pelle non interferendo con la naturale sudorazione.
Per questo motivo sono particolarmente consigliati per chi ha pelle sensibile che si irrita con i più comuni deodoranti in commercio.
Tuttavia, anche questi anti-traspiranti devono essere applicati con le stesse accortezze dei classici deodoranti.
Il fatto che non lascino quella “patina” da deodorante classico non vuol dire che non provochino bruciore quando la pelle è particolarmente irritata o lesa, come a seguito della depilazione. Attenzione quindi a non applicarli immediatamente dopo questi trattamenti, meglio attendere almeno mezzora.
È anche sempre sconsigliabile applicarlo sui vestiti, benché non macchi; per più applicazioni durante il giorno, invece, sono indicati, dal momento che non tolgono traspirazione alla pelle e non rischiano di creare veri e propri muri antitraspiranti.
I deodoranti senza sali di alluminio si trovano anche in formulazione spray e stick, come i classici deodoranti, oltre che nella più diffusa versione roll-on.

Nessun commento: