mercoledì 13 giugno 2018

WALTER MOLADORI: "INVESTIAMO DI PIÙ NELLA GREEN ECONOMY" - ECCO PERCHÉ

Fra i principali motori degli investimenti nei prossimi anni, la Green Economy è senza dubbio il più promettente. Si tratta di un ambito in cui gli investimenti sono in forte crescita, specialmente per chi vuole investire in un fondo di tipo speculativo, per quanto a lungo termine.  

GREEN ECONOMY

Abbiamo chiesto a Walter Moladori, Financial Advisor presso Allianz, quali siano secondo lui gli elementi più importanti quando si decide di investire in questi settori innovativi. 

"Come è facile immaginare - spiega l'esperto-  se un comparto della green economy cresce, aumentano anche i fondi di investimento che puntano sulle aziende “verdi”, e di conseguenza si producono rendimenti eccellenti per i piccoli e grandi investitori".

Quali aziende e imprese rientrano nella green economy?

"Possiamo dire che rientrano nella green economy tutte quelle iniziative economiche e imprenditoriali che puntano alla soluzione di alcuni problemi: efficientamento energetico, sviluppo delle fonti rinnovabili, creazione di reti intelligenti, progetti per rendere le città ma anche le aziende ecosostenibili, smaltimento dei rifiuti in maniera differenziata etc".


Conviene investire in questi settori? 


"Investire in queste imprese è sicuramente una alta fonte di guadagno, dato che sono destinate alla crescita, per due motivi. Il primo motivo è legato al fatto che, nonostante vi siano resistenze, anche politiche, si tratta di qualcosa di necessario. Anche se il presidente Trump non è d’accordo. Investire nelle energie rinnovabili consentirà di essere pronti quando gli idrocarburi si esauriranno, e consente di combattere fin da ora i danni legati ai cambiamenti climatici e all’inquinamento. Inoltre la sensibilità su questo tema è aumentata, specialmente nei paesi più industrializzati".

Cosa ci prospetta il futuro?

Sono i numeri a parlare: gli investimenti sono in continua crescita. Un buon riferimento può essere, almeno per il mercato italiano, l’indice Irex, quotato sula borsa italiana, che raggruppa le società che operano nella produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (idroelettrica, eolica, fotovoltaica, solare, bio-gas), o nella costruzione di impianti e componentistica relativa. Comprende tra gli altri: Alerion, Eems, ErgyCapital, Falck renewables, Greenvision, K.R. Energy, Kerself, Kinexia, TerniEnergia. Ebbene, ad oggi ha 9.526 punti, il 10% in più rispetto al 2010.


DOMANDE? CHIEDI ALL'ESPERTO

Per informazioni su nuove forme di investimento e domande potete scrivere a Walter Moladori su waltermoladori.allianzbankfa.it o via email a walter.moladori@allianzbankfa.it o al Tel: 030/9142749 - 9140058

Walter Moladori






Nessun commento: