giovedì 1 marzo 2018

ONLINE IL NUOVO NUMERO DI "VILLAGGIO GLOBALE"

Con il titolo "Agricolutura, la madre di tutti i beni" è online il nuovo numero di «Villaggio Globale»,  una rivista di ecologia unica nella sua idea editoriale. 

Un numero particolarmente ricco, affronta temi profondi di politica economica, le contraddizioni e i bisogni dell'alimentazione, come si muove la ricerca: dal miglio perlato alla carota biofortificata all'orto mobile proposto con boxXland. E ancora al controllo e agli aiuti che ci vengono dallo spazio e dalle contraddizioni di un certo radicalismo esasperato per la tipicità

L'agricoltura è la madre di tutte le industrie e le attività umane. Sono molti i giovani che riscoprono questo settore che è, al di là delle promesse e delle dichiarazioni, sempre più abbandonato dai governi. 

È in questo settore che si confrontano le tensioni e le forze economiche. È da questo settore che partono benefici e danni per la salute e per l'ambiente. 

«VillaggioGlobale» che quest'anno compie 21 anni, ha voluto iniziare conquesto argomento i suoi numeri del 2018 dedicati al «Produrre», quasi un imperativo per la nostra società, quasi un comandamento indispensabile per la vita, quasi lo scopo finale. 

È da qui che discendono tutti i problemi e le contraddizioni, è da qui che cominciano i guai. 

Particolarmente ricco, questo numero 81, vuole offrire una serie di sollecitazioni per tenere aperta l'attenzione e spingere all'approfondimento, perché da un confronto scientificamente corretto possono scaturire orientamenti utili per noi e per chi verrà dopo. 

È questo un numero particolarmente ricco, affronta temi profondi di politica economica, le contraddizioni e i bisogni dell'alimentazione, come si muove la ricerca: dal miglio perlato alla carota biofortificata all'orto mobile proposto con boxXland. E ancora al controllo e agli aiuti che ci vengono dallo spazio e dalle contraddizioni di un certo radicalismo esasperato per la tipicità.

Nessun commento: