Pagine

mercoledì 7 settembre 2011

VITA SULLA LUNA. LO RIVELA LRO


Si chiama Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO).
E' l'orbiter che la Nasa ha lanciato in orbita intorno alla Luna.

Recentemente ha scattato le foto più belle e accurate mai fatte finora delle tracce lasciate dagli astronauti delle missioni Apollo 12, 14, 17 durante i voli avvenuti fra il 1969 e il 1972, il tutto in un orbita cosiddetta "a immersione", dove la sonda era a un'altezza di circa 24 km sopra la superficie.


Le immagini permettono di distinguere i segni di passaggio umano dalle rocce.



7 commenti:

Paolo Pascucci ha detto...

Alla faccia dei cosiddetti negazionisti?

Unknown ha detto...

Possono inventarsi ancora altre mille scuse a favore della loro causa. Ad esempio: la foto è falsa, è stata già pianificata durante il programma Apollo. Paopasc, mi hai fatto venire la voglia di chiedere, ti aggiornerò appena avrò risposte del "negazionista in famiglia".

Paolo Pascucci ha detto...

Poi dice a cosa serve la creatività. Aspetto i tuoi aggiornamenti

Unknown ha detto...

"Hanno dovuto fare quest'altra missione per confermare l'allunaggio... avevano paura che la gente non ci credesse".

Tommybond ha detto...

Il titolo è davvero fuorviante!! Carissimo Claudio, la invito a scegliere titoli più appropiati,meno altisonanti per i prossimi articoli che pubblicherà!

Anonimo ha detto...

Il titolo non mi sembra molto corretto. Quando l'ho letto pensavo si trattasse di extratterestri! Non si poteva scrivere "Le stroia delle missioni lunari tramite LRO"? Si necessitava di qualche clic in più, per caso?

Timmigirl ha detto...

@ Tommybond.
Viene da pensare quanto sia vero il detto che dice:
"Quando il dito indica la Luna, lo sciocco guarda il dito".
:-)