Pagine

martedì 13 maggio 2008

ENRICO BELLONE: A CHE PUNTO E' L'ITALIA NELLA SCIENZA?


"A che punto è l'Italia nella scienza?".

E' l'interrogativo a cui hanno voluto dare risposta Enrico Bellone, Edoardo Boncinelli, Helga Nowotny, Telmo Pievani, coordinati da Vittorio Bo, in un convegno a cui abbiamo assistito venerdì scorso, nel variegato scenario della Fiera Internazionale del Libro.

Ognuno di questi interventi meriterebbe una riflessione a se.
Cominciamo con l'intervento di Enrico Bellone, direttore della rivista Le Scienze, che ha dato
delle risposte sconfortanti a un interrogativo: "che fare?".

Avverte Bellone che la ricerca in Italia è a un baratro, ci sono Università di serie A e di serie B, i concorsi dei ricercatori sono vinti ancora prima di organizzarli (si bandisce un posto se e solo se un anno prima si è deciso chi sarà il vincitore), la meritocrazia è assente... insomma uno sfacelo che sarà possibile (se sarà possibile) migliorare solo tra 1-2 generazioni di ricercatori. Uno scenario che ci pone tra i paesi industrializzati con la ricerca più disastrata in assoluto.
A cui si somma l'analfabetismo scientifico di massa, che emerge dalle statistiche europee del nostro paese, e che non sarà possibile risolvere. E fondi assenti, stipendi da fame per chi lavora nella ricerca (806 euro al mese fino a 35 anni), fondi per la ricerca assenti dalle scelte economiche del nostro governo: su questa strada non si va da nessuna parte. Si va fuori dall'Europa!

Segue l'audio integrale dell'intervento del Prof. Bellone, con cui non possiamo che concordare pienamente.


Foto: Enrico Bellone, Edoardo Boncinelli, Vittorio Bo
.

1 commento:

Annarita ha detto...

Sì è una vera "Caporetto"! Nella Scuola c'è un analfabetismo scientifico di massa, come evidenziato dalle indagini OCSE-PISA ...e Lisbona 2010 si avvicina inesorabilmente. Tutto è demandato alle iniziative dei singoli docenti. I ragazzi non scelgono più le facoltà scientifiche.

Il progetto ISS, di cui ti ho già parlato in un commento, mira ad una alfabetizzazione scientifica concreta, dalla scuola dell'infanzia al biennio superiore.

Vedremo...