Header Ads

AFORISMI DELLA SCIENZA


Hanno detto: 





NIELS BOHR


Fare previsioni è una cosa molto difficile, specialmente se riguardano il futuro.
[Niels Bohr, Premio Nobel per la Fisica 1922]
Citata in Arthur K. Ellis, Teaching and Learning Elementary Social Studies, pag. 431 e lì attribuita a Niels Bohr.




GIULIO GIORELLO 


Frase di un docente di analisi matematica: "E se non capite questa formula è inutile che andate avanti, perché gente a scaldare i banchi qui non ne vogliamo".
...
«Di nuovo la formula come momento di separazione tra coloro che si sanno muovere e coloro che invece sono fuori dal Tempio.»

Giulio Giorello, filosofo della scienza nel video "perché la matematica fa paura".


NIELS BOHR


"Un esperto è un uomo che ha fatto tutti gli errori che è possibile compiere in un campo molto ristretto".

[Niels Bohr, Premio Nobel per la Fisica 1922]




BARACK OBAMA


"Solo un paese che investe nella ricerca scientifica e nei propri giovani può avere un futuro".

[Barack Obama, Premio Nobel 2009]




MARTIN GARDNER

There is still a difference between something and nothing, but it is purely geometrical and there is nothing behind the geometry.

[Martin Gardner]



SERGIO BERTOLUCCI

"L'inviato di una importante testata inglese ci ha candidamente confessato che in caso di insuccesso avrebbero dedicato a LHC molto più spazio."

[Sergio Bertolucci, Direttore della ricerca al CERN, su Newtondi maggio 2010]




RICHARD FEYNMAN


"Se, per qualche cataclisma, tutta la conoscenza scientifica dovesse essere cancellata, e solo una frase potesse essere trasmessa alle generazioni successive, quale frase conterrebbe la maggiore informazione nel minor numero di parole? Io credo che essa sia l'ipotesi atomica (o il fatto atomico, o in qualunque altro modo vogliate chiamarlo) che tutte le cose sono fatte di atomi — piccole particelle che si muovono perpetuamente, attraendosi tra loro quando sono a piccole distanze, ma respingendosi se si prova a schiacciarle le une contro le altre."


[Richard Feynman, The Feynman Lectures on Physics] citazi



RITA LEVI-MONTALCINI
Credo di poter affermare che nella ricerca scientifica né il grado di intelligenza né la capacità di eseguire e portare a termine il compito intrapreso siano fattori essenziali per la riuscita e per la soddisfazione personale. Nell'uno e nell'altro contano maggiormente la totale dedizione e il chiudere gli occhi davanti alle difficoltà: in tal modo possiamo affrontare i problemi che altri, più critici e più acuti, non affronterebbero. (citato in Patrizia de Mennato, La ricerca «partigiana», Libreria CUEM, Milano 1994)


RITA LEVI-MONTALCINI
«Con l'istruzione si sconfigge l'ignoranza che è alle radici della povertà e della fame»


MICHAEL DEAKIN
«Il mondo matematico di oggi ha un grande debito con Ipazia...
Al tempo della sua morte, ella era la più grande matematica vivente nel mondo greco-romano, di fatto il mondo intero».

IPAZIA
«Preserva il tuo diritto a pensare, perché anche pensare in modo sbagliato è sempre meglio che non pensare affatto».


BERTRAND RUSSELL

«La matematica, considerata correttamente, non possiede soltanto la verità, ma anche una bellezza suprema, una bellezza fredda e austera, come quella della scultura"».
Bertrand Russell, Misticismo e Logica, 1918


RITA LEVI-MONTALCINI

«Renato Dulbecco mi ha scritto una lunga lettera pochi giorni fa. La storia della luce che ridà vita ai microbi è simile alle notizie scientifiche dell'edizione serale dei nostri quotidiani. [...] E' indubbio che Renato è un ragazzo d'eccezione e arriverà, secondo le mie previsioni, ad essere uno dei primi genetisti del mondo. Ho la soddisfazione di pensare che senza di me sarebbe ancora a dissezionare cadaveri [...]. Se non sbaglio anche papà nostro aveva questa abilità di scoprire potenziali "fuoriclasse"».
Rita Levi Montalcini (da una lettera alla madre e alla sorella del 13 novembre 1949) - in Cantico di una vita (Cortina)
Renato Dulbecco verrà insignito del Nobel per la medicina nel 1975. Rita Levi Montalcini verrà insignita del Nobel nel 1986.


LUCIANO MAIANI
«Il concetto che insegnamento e ricerca sono due cose indissolubili di solito non piace al mondo politico, che spesso preferirebbe un'università modellata su un superliceo, con un'istruzione indipendente dalla ricerca e capace di produrre laureati pronti per il lavoro. Ma un paese moderno deve restare agganciato alla ricerca internazionale, e per fare questo deve formare persone e stanziare finanziamenti adeguati».
Luciano Maiani - Idee per diventare fisico (Zanichelli)


LEE SMOLIN

«Tra le idee, una di quelle che più mi affascinava era che fare lo scienziato rendesse possibile trascendere il dolore e l'incertezza della vita comune. Comprendere le leggi della natura significava essere connessi a un aspetto dell'universo più duraturo e meraviglioso dei fugaci sforzi dell'esistenza umana».
Lee Smolin - Menti Curiose (Codice Edizioni)


MARIE CURIE


«Sii meno curioso della gente, e più curioso delle idee.»

«Nella vita non c'è nulla da temere, solo da capire.»

Marie Curie


ENRICO FERMI



«Ci sono soltanto due possibili conclusioni: Se il risultato conferma le ipotesi, allora hai appena fatto una misura. Se il risultato è contrario alle ipotesi, allora hai fatto una scoperta.»

Enrico Fermi


BERNARDO DI CHARTRES

«Siamo come nani sulle spalle di giganti, così che possiamo vedere più cose di loro e più lontane, non certo per l'altezza del nostro corpo, ma perché siamo sollevati e portati in alto dalla statura dei giganti»

Bernardo di Chartres, XII secolo


Nessun commento