venerdì 29 dicembre 2017

DONALD TRUMP CONFONDE TEMPO METEREOLOGICO E CLIMA

Poche ore fa il Presidente Donald Trump (o chi per lui) ha pubblicato su twitter, al fine di sminuire il problema Global Warning,  un commento che dal punto di vista scientifico non ha molto senso. Una vera e propria Fake News.


In pratica si fa confusione tra tempo metereologico e clima del pianeta. Il fatto che in alcune regioni del globo la temperatura si abbassi, per poche giornate, anche al di sotto della media stagionale, nulla ha a che vedere con il riscaldamento globale che interessa il nostro ecosistema dal punto di vista globale nell'arco di molti anni. Solo questa considerazione basterebbe per chiarire che il problema del  Global Warming (il riscaldamento globale) interessa le generazioni, il tempo metereologico è momentaneo. Ma c'è un video che illustra meglio il fenomeno. 

La prossima volta che sentirete discutere di cambiamenti climatici, sarà meglio far visionare il  video seguente, che utilizza una divertente analogia tra un cane e il suo proprietario per spiegare le differenze tra tempo e clima.




Il video dice essenzialmente questo:

"L'errore più comune che si commette interpretando le statistiche è osservare i risultati da troppo vicino. Tutto ci può apparire confuso. Così rischiate di concentrarvi sul cane mentre dovreste orientare il vostro interesse sul proprietario. Nel video il cane compie cammini in alto e in basso, ma la direzione del proprietario non cambia al cambiare del suo compagno canino. 
Il cane rappresenta il tempo metereologico, il suo proprietario il clima".


Il tempo metereologico è dunque una successione di fenomeni atmosferici dalla durata molto limitata, dell'ordine di ore o di qualche giorno: ad esempio, il vento, le formazioni delle nubi, le precipitazioni. Quando ci riferiamo alle condizioni metereologiche di una località, diamo sempre precise indicazioni temporali. Ad esempio, affermiamo che oggi a Trento piove o che in queste ore a Rovereto spira un forte vento. Se invece vogliamo conoscere le condizioni metereologiche tipiche di una località, non possiamo limitarci a quello che succede in un certo giorno, ma dobbiamo fare riferimento alle condizioni metereologiche che si determinano nell'arco di tempo di almeno un anno. Le condizioni metereologiche, infatti, cambiano col succedersi delle stagioni.

Per tempo si intende quindi l'insieme delle condizioni atmosferiche in un certo istante temporale su un dato territorio mentre per clima l'insieme delle condizioni atmosferiche (come la temperatura, l'umidità, la pressione e i venti) che caratterizzano una regione geografica per lunghi periodi di tempo, decine o centinaia di anni. 


Prodotto da TeddyTV per NRK. Animazione: Ole Christoffer Haga.

Nessun commento: