lunedì 6 ottobre 2014

INTERNET FESTIVAL 2014, LA RIVOLUZIONE DIGITALE PARTE DALLA TOSCANA

Dal 9 al 12 ottobre a Pisa parte Internet Festival 2014, che trasformerà la città in una grande “rete” tra schede madri, installazioni nelle piazze, biciclette virtuali e robot.
10 eventi da non perdere, 10 persone da non mancare, 10 cose da fare, i 10 eventi più social, i 5 eventi più hot, i 5 eventi più dark, i 5 eventi dance 

Pisa - Shutterstock 

A Pisa Ponte di Mezzo diventerà una scheda madre di un personal computer composta da ulivi, canne di bambù e 150 tipi di fiori diversi; piazza dei Cavalieri si trasformerà in un “Geoide”, una tensostruttura temporanea che avrà la forma del pianeta terra. Succerà anche questo a Internet Festival 2014 che si terrà a Pisa dal 9 al 12 ottobre, manifestazione internazionale dedicata al mondo della rete e alle nuove tecnologie, ad ingresso libero, quattro giorni in 15 luoghi della città per 250 eventi.
Da non perdere la mostra del design tecnologico: dalla Lettera 22 al Commodore C64, dal primo iPhone al PC della Apple.

La manifestazione è promossa da Regione Toscana, Comune di Pisa, Registro .it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore insieme a Camera di Commercio, Provincia di Pisa e Associazione Festival della Scienza.

Il viaggio rivoluzionario di #IF2014 passerà da Galileo Galilei a Twitter; dalla rivoluzione digitale cinese (con il loro Ebay chiamato Taobao) al “Coltan” (la cosiddetta “sabbia nera” che serve per costruire i nuovi smartphone); dalla maratona con i vecchi videogame agli artigiani 2.0, passando per big data e mappe digitali. Startup 2.0, virtual bike, ma anche le app più innovative, i robot antropomorfi e le curiosità della sicurezza in rete tra “cyber minacce” e “pornoculture”.

Testimonial dell’edizione 2014 sarà Galileo Galilei, di cui si celebra il 450° anniversario della nascita con molti eventi tra cui la Lectio Magistralis del filosofo Remo Bodei sul ruolo di Galilei come fondatore nell’odierna civiltà delle macchine e come testimone del protagonismo umano in una giornata tra filosofia e tecnologia (12/10).


GUIDA A #IF2014 IN 10 PUNTI 


I 10 EVENTI DA NON PERDERE

1 Memoria senza frontiere – 9 ottobre ore 16, Geoide

Passato e futuro si incontrano nella Rete: un viaggio attraverso la letteratura, il cinema, il giornalismo, l’arte visiva, per comprendere come il patrimonio storico e culturale dei popoli dialoghi con i nuovi media. Con Sara Nocentini, Donatella Della Ratta, Marco Vichi, Breandán Knowlton, Paolo Costa, Lorenzo De Carli, Lorenzo Garzella, Pierluigi Vaccaneo e con la partecipazione di Gabriele Salvatores (in collegamento skype). Modera Riccardo Staglianò.

2 Il Bosone e la materia prima della Rete - 9 ottobre ore 15.30, Polo Fibonacci, edificio E
Viaggio all’interno del laboratorio del CERN di Ginevra dove il Bosone di Higgs è stato scoperto. La tecnologia per confermare quello che la ricerca ipotizza. La materia ultrainfinitesima che dà sostanza alle particelle elementari. Il viaggio prosegue con una riflessione sulla materia e sul mondo digitale, smaterializzato per eccellenza. Qual è la materia prima della Rete? Cosa dà sostanza al digitale? Con Guido Tonelli (in diretta dal CERN), Nathan Jurgenson, Marino Niola. Modera Silvia Bencivelli.

3 Il Senseable City Lab del MIT studia il futuro della mobilità urbana - 10 ottobre, ore 15.30, CNR Auditorium

Il prossimo futuro della mobilità urbana sarà radicalmente trasformato dall’uso pervasivo di sensori e tecnologie di comunicazione e dalla grossa mole di dati che ne scaturirà. Questi progressi rivoluzioneranno i flussi urbani e sarà possibile realizzare servizi innovativi di mobilità personalizzata on-demand con benefici immensi sia per gli utenti che per la città. Il Senseable City Lab del MIT cercherà di interpretare i trend della mobilità urbana del futuro e discuterà gli scenari futuristici. Con Paolo Santi, Anthony Vanky (in diretta dal MIT), Derrick De Kerckhove e Domenico Laforenza. Modera Marco Magrini.

4 Creatività, coesione e qualità della vita - 10 ottobre, ore 10.30, Scuola Normale Superiore
Senza comunità solidali e competenze diffuse nel territorio non si produce né qualità sociale né valore economico. Due ore di testimonianze per confrontare modelli sperimentati e suggerire strumenti di valutazione dell’impatto per le iniziative di costruzione e sviluppo di comunità, da Nord a Sud. Con Rosy Battaglia, Francesca Casula, Paolo Damato, Francesco Gaglianese, Giovanni Lombardo, Noemi Satta, Peppe Sirchia. Introduce Elisa Cecilli.

5 Il potere dei dati a servizio dell’umanità - 11 ottobre, ore 12.20, Scuola Superiore Sant’Anna, Aula Magna
Come analisi e visualizzazione dei dati possono migliorare il lavoro di governi, attivisti e organizzazioni non profit. L’uso di database, mappe digitali e software per analizzare dati offre nuove opportunità nella realizzazione di progetti di sviluppo più efficaci, ma anche per sostenere campagne di advocacy e diffondere consapevolezza sulle sfide globali del nuovo Millennio. Con Emanuele Bompan, Sebastian Kraus, Mario Tedeschini Lalli, Linet Kwamboka Nyangau, Emma Lupano. Modera Antonella Napolitano.

6 #hackingfoodsystem – 10 ottobre, ore 10.30, Geoide
Il food come bene comune. Il cibo non come una commodity ma come perno centrale delle attività umane. Quali sono gli approcci innovativi che consentono di rivedere i sistemi di produzione del cibo? E quale è il senso dell’alimentazione come primo passo per un futuro sostenibile? Con Cheryl A. Clements, The SoulFood. Modera Nick Difino.

7 Brand resilienti e trasformazione - 11 ottobre, ore 11.00, SMS Centro Espositivo
Le aziende nell’era della singolarità tecnologica. Indagheremo gli impatti che avrà sulle aziende l’era della singolarità tecnologica, della digitalizzazione, dell’automazione e di altri importanti trend di sviluppo come l’internet delle cose o la fabbricazione digitale. La questione è: come è fatta l’azienda del futuro? Proveremo a capirlo. Con Javier Creus, Emanuele Quintarelli, Ana Andjelic. Modera Simone Cicero.

8 Esoscheletri - 10 ottobre, ore 15.00, SMS Biblio
La robotica non invecchia. Parti del corpo umano ricostruite in laboratorio per aiutare persone con disabilità o per ovviare al naturale degrado per età. Uno scenario del futuro che è già presente. I wearable che diventano strumenti non solo di relazione, ma di efficace sostegno fino alla performance sportiva. Il panel sarà preceduto dalla presentazione dell’esoscheletro a cura di Nicola Vitiello. Con Fabrizio Macchi, Nicola Vitiello. Modera Carlo Annovazzi. In collaborazione con CUS Pisa.

9 Agire per l’Agenda - 12 ottobre, ore 12.00, Geoide
L’Agenda Digitale, azioni e riflessioni per lo sviluppo. La cornice “pop” dell’Internet Festival diventa lo scenario per un incontro/confronto tra soggetti istituzionali e appassionati di Internet per parlare dei temi portanti dell’Agenda Digitale, l’insieme di azioni e norme ideate per favorire sviluppo economico, progresso sociale e innovazione. Parteciperanno alla sessione plenaria Stefania Giannini, Stefano Quintarelli, Vittorio Bugli, Marco Filippeschi, Franco Accordino.

10 Startup of Things - 12 ottobre, ore 16.15, SMS Centro Espositivo
Maker e faber innovano con intensità ed inventiva mai viste, ma quale tipo di impresa saprà creare l’ambiente adatto allo sviluppo dei loro progetti? Su quale modello di startup abbiamo un vantaggio competitivo come Paese? La manifattura digitale deve partire da zero o può innestarsi sui nostri distretti? La stessa trasformazione che le startup stanno portando nei servizi può ora innescarsi anche con i prodotti fisici: i tempi sono maturi per le startup of things. Con Stefano Micelli, Stefano Quintarelli, Luca De Biase, Andrea Di Benedetto. Modera Alessio Jacona. 


10 PERSONE DA NON MANCARE
  • Alberto Abruzzese, 11 ottobre 
  • Luigia Carlucci Aiello, 11 ottobre 
  • Albert-László Barabási, 11 ottobre 
  • Remo Bodei, 12 ottobre 
  • Giulio Giorello, 12 ottobre 
  • Beth Kanter, 11 ottobre 
  • Kirsten Larsen, 10 ottobre 
  • Moni Ovadia, 11 ottobre 
  • Stefano Pepe, 12 ottobre 
  • Paul Verschure, 10 ottobre

10 COSE DA FARE 
  • Play the Game: giochi, tornei, HearthStone e League of Legends, Oculus Rift, workshop
  • T-TOUR: lavoratori, tutorial, workshop, mostre, spettacoli, giochi e conferenze
  • Officina Makers: officina temporanea munita di laser cutter ed altri strumenti a disposizione degli artigiani 2.0 
  • Design to Innovate: mostre e installazioni
  • Mothergreen: installazione “verde” sul Ponte di Mezzo
  • IF Rewind: proiezioni itineranti in giro per la città
  • Is the man who is tall happy? proiezione di Michel Gondry con Noam Chomsky, professore del MIT
  • “Pane e bombe” – Pisa 1940/1944: mostra, progetto web di MemorySharing
  • DriveWave: installazione interattiva sviluppata nell’ambito del progetto CityDrive del Senseable Lab del MIT 
  • PAD: installazioni a cura dell’associazione Pisa Art design 


10 EVENTI PIÙ SOCIAL 

  • HackToscana: l’hackaton civico dell’assessorato ai sistemi informativi e alla partecipazione della Regione Toscana in collaborazione con RENA 
  • .itcup: la business competition del Registro .it 
  • Hackyouraid: Hackathon Dataninja sui dati della Cooperazione Internazionale 
  • IF Game Jam: una maratona di sviluppo a squadre per una sfida all’ultima linea di codice 
  • InPitchati: Speed Dating con mentori e investitori per progetti di innovazione culturale 
  • Opencowo: per 3 giorni CNA NeXT gestirà uno spazio di coworking a cura di CNA NeXT e con la partecipazione di  Impact Hub Firenze, Multiverso e Talent Garden 
  • R.I.O.T. “Revolutionizing the Internet of Things”: una maratona di sviluppo per coder, hacker, maker, ricercatori di talento disposti a lavorare su uno dei temi più importanti del futuro: rendere vivi gli oggetti della quotidianità. 
  • Writers Act: perfomance diffusa di Street Art con Etnik, Corn79, Mrfijodor, Macs, Francesco Barbieri. Video a cura di Valerio Torresi 
  • Storytelling Storysharing: narrare storie in Rete diventa strategico anche per una PA o una ONG. 
  • Marx Reloaded - Tutto quello che avreste sempre voluto sapere da Marx... in un tweet: con Moni Ovadia, nei panni di Karl Marx a cura di I Sacchi di Sabbia con Marco Azzurrini, i blogger Matteo Pelliti e Claudia Vago insieme al collettivo Diecimila.me. 

5 EVENTI PIÙ HOT

  • Pornoculture 
  • Black Mirror 
  • Football Backstage 
  • Webnotte 
  • Critica della democrazia digitale: presentazione del libro e conversazione con Fabio Chiusi e Anna Masera. 

5 EVENTI PIÙ DARK 

1 Criminal web, 11 ottobre, ore 11.00, CNR, Auditorium
Sicurezza e anonimato due elementi dal doppio volto che garantiscono i cittadini, ma possono rappresentare schermi che nascondono e porte che si aprono per intrusioni, violazioni e indebite acquisizioni di dati. Con Giusva Branca, Raffaele Mortelliti, Renato Natale, Leonida Reitano, Giulio Rubino, Andrea Zapparoli Manzoni. Modera Claudia Fusani.

2 Metti un cracker nella spesa, 11 ottobre, ore 16.00, CNR, Auditorium Elettrodomestici, sistemi di illuminazione, utilities potranno essere comandati, programmati, personalizzati a distanza. Potranno però anche essere “crackati”, bersaglio di hacker alla caccia dei dati personali degli utenti. Come difendersi? Con Marco Calamari, Alessio Pennasilico, Ernesto Santini, Alberto Stornelli. Modera Marco Magrini

3 La strada del coltan: il lato B della tecnologia - 11 ottobre, 14.30, Scuola Superiore Sant’Anna, Aula Magna Se lo smartphone che portiamo in tasca finanzia le guerre africane. In tutti i nostri cellulari e in molti apparecchi elettronici c’è un piccolo pezzo di Repubblica Democratica del Congo: è il coltan, che proviene dalle miniere del Nord-Est del paese e il cui commercio finanzia anche una guerra che dal 1998 a oggi ha fatto più di 5 milioni di morti. C’è un modo per cambiare rotta? Sì, e comincia dalle scelte di noi consumatori. Con John Mpaliza
4 Urbi@orbi videoinstallazione sull’acqua - dal 9 al 12 ottobre, Ponte di Mezzo
5 Esseri Umani 2.0: il transumanesimo: idee, storia e critica della più nuova delle ideologie Presentazione del libro e conversazione con Roberto Manzocco e Mirko Tavosanis.


5 EVENTI DANCE 

  • Mary Kvien Brunvoll, 9 ottobre 
  • Franco D’Andrea trio ft. Dj Rocca e Andrea Assayot, 9 ottobre 
  • Khalab & Baba Sissoko, 10 ottobre 
  • MOP MOP Sound system, 10 ottobre 
  • dÉbruit, 12 ottobre 
 
I numeri dell’edizione 2013 del Festival (280mila passaggi e presenze in quattro giorni nelle 20 location cittadine dedicate, 65mila utenti connessi via web, 150 eventi, 200 relatori provenienti da 60 Paesi), confermano Pisa e il suo territorio cuore e cervello della Rete e prima area italiana per quota di investimenti in ricerca e sviluppo rispetto al PIL (3,5% contro l'1,1% della media nazionale), anche grazie alle 1300 imprese di alta tecnologia di cui 800 ICT.

#IF2014 è promosso da Regione Toscana, Comune di Pisa, Registro.it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore insieme a Camera di Commercio, Provincia di Pisa e Associazione Festival della Scienza. Il direttore del Festival è Claudio Giua; il coordinamento è affidato a Adriana De Cesare per Fondazione Sistema Toscana. Anna Vaccarelli (IIT-CNR) e Gianluigi Ferrari (Università di Pisa) coordinano rispettivamente il comitato esecutivo e scientifico.

I luoghi del Festival: Bastione San Gallo, Cineclub Arsenale, Area della Ricerca del Cnr, Piazza Cavalieri, Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna, Logge dè Banchi, Mixart, Polo Fibonacci UniPi, Ponte di Mezzo, Sms Biblio-Parco Urbano Piagge, CNR Area di San Cataldo, SMS Centro Espositivo per l’Arte Contemporanea, Stazione Leopolda, Libreria Feltrinelli e Libreria Ubik.

Nessun commento: