venerdì 15 novembre 2013

A NYC VINCE IL CO-WORKING MADE IN ITALY DI TALENT GARDEN

"Congratulations" Così inizia la nuova avventura di Talent Garden, una delle idee più innovative scelte da New York. Altre 23 città vogliono il co-working Made in Italy



Talent Garden, rete di co-working Made in Italy, aprirà a New York. “Congratulations! You’ve been selected!”, così recita l’email che annuncia la buona nuova, dopo 6 mesi di duro lavoro per ottenere tale risultato. E’ stata selezionata dalla Città di New York nell'ambito del premio di riqualificazione territoriale (HELM2.0), come una delle 5 "idee più innovative a livello internazionale".

Il progetto nasce grazie a Davide Dattoli, 23 anni, nel 2011. "Quello di Brescia è il Passion Working Space che ho più a cuore, ma tutti e sette danno grandi soddisfazioni" diceva allo Startup Weekend di Roma, uno degli eventi organizzati da Talent Garden. Chissà se quello di New York lo supererà in bellezza oppure continuerà a vigere la regola de "il primo amore non si scorda mai". Infatti è stato proprio quello di Brescia il primo co-working aperto.

Le premiazioni avranno luogo il 21 novembre nella sede di Goldman Sachs, e Talent Garden sarà l'unico rappresentante italiano tra i selezionati su oltre 300 idee candidate. Prestigiosa la giuria, che comprende personalità del calibro di Alicia Glen, Goldman Sachs, Rachel Haot, CDO della City of New York, Parson Chairman, Citigroup, Alexis Ohanian, Reddit, David Tisch, Techstars NYC. La vincita del bando prevede 250 000 dollari e appoggio istituzionale.
Contemporaneamente è partita una campagna di crowdfunding su Indiegogo, per raccogliere una parte dei rimanenti fondi necessari all'apertura (circa 50mila dollari), la quale avverrà anche grazie al sostegno di altre 20 community digitali da tutto il mondo. La nuova sede sarà il nuovo punto di ritrovo di startup italiane ed internazionali a New York, nella quale troveranno persone in grado di fornire un aiuto per entrare nell'ecosistema statunitense.





Nessun commento: