domenica 30 giugno 2013

IN PIEMONTE LA PRIMA REALTÀ AUMENTATA ISTITUZIONALE

Piemonte leader nella sperimentazione
 italiana di realtà aumentata ‘istituzionale’.

Mole Antoneliana hyperlinkedDopo avere disseminato, ormai da anni,  di qr code la città di Torino, ecco che ora la Regione utilizza un’applicazione scaricabile gratuitamente su tablet e smartphone, per permettere ai cittadini di entrare nei Palazzi  rappresentativi come il palazzo Lascaris senza muoversi fisicamente da casa. 

Grazie alla "realtà aumentata" e agli AR-Code, è possibile scaricare l'applicazione mobile gratuita (per Apple e Android)  sviluppata dall'azienda torinese Seac02, e varcare la soglia del Consiglio regionale torinese senza muoversi… materialmente, ma solo virtualmente.

E’ sufficiente inquadrare tramite app con tablet o smartphone la facciata della sede di Palazzo Lascaris e, immediatamente, compariranno svariati contenuti multimediali interattivi inerenti il Consiglio e il patrimonio artistico regionale.

Si potranno conoscere i dettagli dell’Assemblea legislativa piemontese, gli eventi del giorno e l’agenda istituzionale. La novità della realtà aumentata è presente anche su ‘Notizie’, periodico cartaceo e online del Consiglio. 

In ogni numero, a partire da quello corrente, ci saranno contenuti extra per approfondire i numerosi argomenti trattati negli articoli: una sorta di matrioska virtuale che permette di conoscere sempre di più e nel dettaglio la vita istituzionale/culturale sabauda. 


Nessun commento: