martedì 28 maggio 2013

IL RISCALDAMENTO GLOBALE SPIEGATO AI POLITICI ITALIANI

E' grave notare come i nostri politici, ovvero coloro che dovrebbero prendere decisioni importanti a favore della collettività, non conoscano alcuni elementari argomenti di natura scientifica, che sono però indispensabili per prendere decisioni strategiche.
Come, ad esempio, la differenza tra "tempo atmosferico" e "clima" [ne parla anche L'Espresso]


Riproponiamo dunque un filmato da noi pubblicato a gennaio di un anno fa, che spiega la natura dei cambiamenti climatici con una divertente analogia tra un cane e il suo proprietario.



Il video dice essenzialmente questo:

"L'errore più comune che si commette interpretando le statistiche è osservare i risultati da troppo vicino. Tutto ci può apparire confuso. Così rischiate di concentrarvi sul cane mentre dovreste orientare il vostro interesse sul proprietario. Nel video il cane compie cammini in alto e in basso, ma la direzione del proprietario non cambia al cambiare del suo compagno canino. 
Il cane rappresenta il tempo atmosferico, il suo proprietario il clima".


Prodotto da TeddyTV per NRK. Animazione: Ole Christoffer Haga

Nessun commento: