lunedì 4 marzo 2013

DIGITAL FOOD DAYS: COME DIVULGARE I TEMI DEL DIGITALE ATTRAVERSO IL "SOCIAL EATING"



L’iniziativa, promossa dal Digital Festival in collaborazione con Gnammo, si concluderà con l’organizzazione di cene a tema su tutto il territorio nazionale dall’11 al 19 maggioprossimo, in occasione dello svolgimento a Torino della quarta edizione del Digital Festival.

Dove è possibile divulgare al meglio, presso un pubblico di non addetti ai lavori, i temi connessi all’influenza delle tecnologie digitali sulla nostra vita quotidiana, se non a tavola in un clima di convivialità? 

Questa è in estrema sintesi la conclusione a cui sono giunti Stefano Saladino e Sergio Poma, ideatori ed organizzatori del Digital Festival, la manifestazione nazionale giunta alla sua quarta edizione, che avrà luogo a Torino dal 3 al 20 maggio prossimo; il Festival, infatti, si pone l’obiettivo di indagare - attraverso dibattiti, conferenze ed eventi - come il "digitale" può e deve migliorare la qualità della vita delle persone, creare opportunità di lavoro nei vari ambiti e favorire lo sviluppo economico e sociale del territorio attraverso l’innovazione tecnologica. 

Proprio partendo da queste premesse quest’anno gli organizzatori hanno deciso di avviare un progetto - i Digital Food Days - che permettesse di allargare il dibattito sul digitale, facendolo uscire dalla cerchia ristretta degli addetti ai lavori. 

Per realizzare questo obiettivo hanno chiesto la collaborazione di Gnammo, la piattaforma di Social Eating - che conta ad oggi quasi 10.000 persone tra iscritti al sito e follower di Twitter, Facebook e Pinterest - grazie alla quale chiunque può condividere con nuovi amici la propria abilità ai fornelli o la passione per il cibo: è infatti sufficiente iscriversi sul sito www.gnammo.com per diventare uno “Gnammer” e prendere parte a cene organizzate da altri membri della community o per proporsi eventualmente come chef, ospitando un numero pre-definito di “Gnammers” a casa propria. 

Su questa piattaforma di eventi generati “dal basso”, si innesta il progetto dei Digital Food Days: una serie di cene a tema “digital” organizzate su tutto il territorio nazionale grazie alla piattaforma messa a disposizione da Gnammo, alle quali prenderanno parte, oltre allo chef e agli ospiti “Gnammers”, un esperto di temi connessi al digitale (o “animatore della conoscenza”) selezionato dall’organizzazione del Digital Festival e un blogger, in grado di divulgare in tempo reale quanto emergerà durante la serata. Una sezione del sito di Gnammo realizzata ad hoc per questo progetto, sarà da oggi dedicata alla costruzione deI calendario delle cene e dei relativi temi trattati e inviterà chiunque lo desideri a partecipare all’iniziativa. 

Su Gnammo sarà anche possibile proporsi come blogger o come animatore della conoscenza, ovviamente presentando a supporto opportune credenziali, che passeranno al vaglio dell’Organizzazione. Le cene si svolgeranno tra l’11 e il 19 maggio prossimo, nel periodo del Festival dedicato al rapporto fra il digitale ed il pubblico generalista. 

L’obiettivo degli organizzatori è di raggiungere le 100 cene distribuite su tutto il territorio nazionale. ASSOCIAZIONE LUOGHI DI RELAZIONE Via B.Bono 11/C - 24121 Bergamo - Tel. +39 035 233 952 - Fax +39 035 199 686 68 info@luoghidirelazione.it - www.luoghidirelazione.it - C.F e P.IVA 03684630167 

Un progetto di Completa il progetto Digital Food Days un concorso culinario rivolto ai membri della community attraverso il quale le ricette postate via web saranno sottoposte ad una prima selezione sulla base dell’originalità degli ingredienti e dell’attrattività dell’impiattamento. 

Coloro che supereranno questa prima fase, avranno l’opportunità di preparare dal vivo la propria ricetta nei giorni del Festival, in occasione di un evento che sarà realizzato presso la Piazza dei Mestieri di Torino, un centro sostenuto dall’omonima Fondazione che si occupa di favorire la preparazione e l’avviamento dei giovani al lavoro. I vincitori per ogni categoria (antipasti, primi, secondi e dolci), individuati da una giuria di esperti, saranno chef per una sera, e prepareranno il proprio piatto in occasione di una cena riservata ad un numero ristretto di ospiti selezionati. 

"Il Digital Festival è una piattaforma di raccolta e distribuzione della conoscenza, di ingaggio e di conversazione continuativa sui temi del digitale - ha dichiarato Stefano Saladino. Con il progetto Digital Food Days inizia un percorso di contaminazione positiva che vedrà coinvolto tutto il territorio italiano. Gli argomenti trattati saranno di ampio respiro (per esempio: sicurezza online, privacy, le opportunità ed i rischi della rete, uso consapevole dei canali social, etc.) e grazie alla viralità della rete e alla comunicazione multicanale, con il contributo dei nostri partner, contiamo di diffondere il sapere prodotto durante gli incontri ad un ampio pubblico." 

Che cosa è il Digital Festival? Nato a Milano nel 2010 e traferitosi a Torino lo scorso anno, Il Digital Festival si concentra sul tema dell'influenza delle tecnologie digitali sulla vita quotidiana delle persone. Mettendo al centro la persona- utente, si esplorano le nuove tendenze in tema di customer experience per capire dove e come il "digital" può e deve migliorare la qualità della vita delle persone, creare opportunità di lavoro nei vari ambiti (dal business alla sanità, dalla pubblica amministrazione all'industria, dall'intrattenimento alla mobilità, dalla creatività all'IT, ecc.) e favorire lo sviluppo economico e sociale del territorio attraverso l’innovazione tecnologica. Tutto questo attraverso due settimane di incontri, dibattiti, seminari, laboratori, esposizioni, e convegni intorno a tre filoni principali, ciascuno della durata indicativa di due giorni: Digital for business ovvero l’esplorazione del rapporto tra digitale e mondo dell'impresa, Digital for job, dedicato all’impatto del digitale sul mondo del lavoro e Digital for creativity, momenti in cui osservare e sperimentare il digitale applicato alla creatività nelle sue diverse forme. Trasversale a questi tre filoni un quarto, denominato Digital for people, che prevede momenti di incontro espressamente dedicati al grande pubblico. 

Il Digital Festival si presenta dunque come un osservatorio privilegiato su scala nazionale dedicato a tutto ciò che riguarda il rapporto fra l’uomo e il digitale, indagato verticalmente attraverso i filoni appena descritti. 

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Digital Festival Spin-To Srl Communication for innovation & design Alessandro Bertin/Stefano Fassone Mob +39 338 8291494/+39 347 4020062 bertin@spin-to.it/fassone@spin-to.it www.spin-to.it

Nessun commento: