venerdì 15 marzo 2013

A CITTA DELLA SCIENZA IL WEBUPDATE2013

NAPOLI -  Non si fermano le attività scientifiche a Città della Scienza, nonostante il grave incendio doloso del 5  marzo scorso.  Torna infatti l’evento dedicato al marketing e alla comunicazione

Il WeUpDate arriva alla sua quarta edizione: il 23 marzo, a Città della Scienza, si confronteranno docenti e studiosi su e-commerce e branding. La presentazione del programma è avvenuta questa mattina presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino.
“L’evento si farà a Città della Scienza per la seconda volta. Ci stiamo attivando per favorire le donazioni per la ricostruzione del polo scientifico, dopo quanto accaduto la settimana scorsa. Confidiamo nella sensibilità degli italiani e della classe politica nel voler restituire a Napoli una sua eccellenza”
ha dichiarato, nel corso della conferenza, l’organizzatore della kermesse Alessandro Mazzù.









A sostegno dell’evento è intervenuto anche il Comune di Napoli attraverso l’Assessore alle Attività Produttive Marco Esposito.
Presente anche Luca Simeone, project manager dello Smart Lab Incubator di Città della Scienza, che ha insistito sul progetto di ricostruzione del polo: 
“Nonostante quanto accaduto a Città della Scienza, la nostra tabella di marcia non si ferma. Contiamo infatti di presentare il 23 marzo le sei idee di imprese che saranno selezionate e che saranno seguite attraverso lo Smart Lab”.
Alla conferenza stampa ha partecipato anche il vicepresidente di Ferpi Giancarlo Panico: 
“Il nostro territorio ha bisogno di eventi come il WebUpDate. Bisogna ormai capire che anche la comunicazione sta cambiando e che il web consente alle aziende di gestire e mantenere le relazioni con il pubblico”.
L'evento, è seguito e sostenuto dai principali network d'informazione del panorama campano e nazionale ed ha come partners istituzionali: il Comune di Napoli, l'Università degli studi di Napoli Federico II, l'Università degli studi Suor Orsola Benincasa, e la collaborazione delle principali associazioni di marketing e comunicazione italiane.

Quest’anno a parlare alle aziende ci saranno: l'autore di Google Marketing Fabrizio Barbarossa, il Pr Manager di Zalando Italia Matteo Bovio, il pioniere italiano della comunicazione efficace Robin Good, Filippo Toso, esperto di marketing online, Daniele Pitteri, fondatore di Mohma, esperto in comunicazione strategica ed integrata, Stefano De Silvo, responsabile Marketing Communication di Piazza Italia e Marco Mazzù, autore di Power Brands.


Il Programma

23 Marzo Sala Newton – Città della Scienza (Napoli)
Dalle ore 9:00 alle 9:30 – Accreditamento dei partecipanti
 » Ore 09:30 – Inizio dei lavori, introduce Alessandro Mazzù - Organizzatore del WebUpDate e CEO di QADRA.NET
» Ore 09:50 – Giancarlo Panico - Vice Presidente di Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana)
» Ore 10:15 – Matteo Bovio
Zalando è uno dei principali portali di E-Commerce nel mondo. Ma è anche uno dei più giovani. Come è riuscito ad imporsi nella mente dei consumatori? Quali strategie sono state adoperate? Quali attività di web marketing sono state scelte? Verrà analizzata la case history Zalando in modo pratico ed operativo.
» Ore 11:00 – Fabrizio Barbarossa
Quali sono le ultime innovazioni negli strumenti di Google? Quali novità dobbiamo aspettarci per il prossimo futuro? L’autore di Google Marketing ci illustra le enormi potenzialità che le aziende hanno a disposizone per far conoscere ad un pubblico sempre più vasto il loro brand ed i loro prodotti/servizi.
» Ore 11:45 – Filippo Toso
Uno degli strumenti che maggiormente si prestano alle nuove logiche del web è il video. Molti privati e molte aziende lo stanno utilizzando ottenendo ottimi risultati. Filippo Toso ci spiegherà come è possibile utilizzare questo strumento per ottenere incrementi di popolarità e contemporaneamente fare personal branding.
» Ore 12:30 – Marco Mazzù
Marco Mazzù è autore di Power Brands, un testo che risponde ad alcune importanti domande tra cui: che cosa distingue un prodotto di marca da quelli che non lo sono? Come può un’azienda misurare il valore dei suoi brand? Quali decisioni deve prendere un top manager per gestire con successo un brand?
 Dalle ore 13:30 alle 14:30 – Pausa pranzo
» Ore 14:30 – Luca Simeone
Incubatori d’impresa e co-working, le opportunità dello Smart Lab Incubator di Città della Scienza. La creatività è diventata un elemento chiave per la competitività. Le imprese contano sempre di più sul contributo di persone creative per sviluppare prodotti, marchi e servizi competitivi. Lo Smart Lab Incubator nasce con l’obiettivo di promuovere interazioni tra arte, scienza e nuove tecnologie per stimolare lo sviluppo di nuove idee d’impresa.
» Ore 14:45 – Francesco Castagna - Osservatorio SNIF dell’Università degli studi di Salerno

» Ore 15:00 – Robin Good
Robin Good ci parla delle potenzialità che il web offre oggi per poter affermare un brand aziendale e/o personale. E’ lui stesso una case history di come si possa diventare famosi utilizzando in modo intelligente ed attento tutti gli strumenti offerti da Google e non solo.
» Ore 15:45 – Stefano De Silvo
Stefano De Silvo ci presenta una case history molto interessante: Piazza Italia. Quali strategie sta adottando questa azienda per imporre il proprio brand al livello non solo nazionale? Quali strumenti di web marketing sono stati scelti? Come vengono utilizzati?
» Ore 16:30 – Daniele Pitteri
Daniele Pitteri offrirà un punto di vista sia pratico che teorico del concetto di brand e di come, corrette strategie, possano incrementare le vendite online. Quale sarà lo scenario che in un futuro prossimo dovremo attenderci?
» Ore 17:15 – Sasà Tomasello
Come è possibile monitorare la reputazione di un brand sul web? Quali sono i principali tool messi a disposizione delle aziende per misurare la propria brand awarness? Sasà Tomasello ci presenta il caso HootSuite.
» Ore 18:00 – Conclusione dei lavori con Alessandro Mazzù

Nessun commento: