domenica 25 novembre 2012

25 NOVEMBRE: GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

Le donne continuano a morire [1] . In Italia ogni tre giorni una donna viene uccisa da un marito o un fidanzato [2].
Il video "Uno spot contro il silenzio" ha vinto su questo tema il Primo Premio come migliore cortometraggio PIEMONTE MOVIE 2010,  il Primo premio all'Imperia Video Festival,  il Primo premio del Muuh film festival.




Oggi, 25 novembre, il mondo commemora la "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne", voluta dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite in onore alle tre sorelle Dominicane Patria, Minerva e Maria Teresa Mirabal, che ebbero il coraggio di lottare per la libertà politica del loro paese, opponendosi a una delle tirannie più spietate dell’America Latina, quella di Rafael Leónidas Trujillo. In modo progressivo, molti paesi si sono uniti nella commemorazione di questo giorno, come simbolo del clamore e della denuncia di fronte al maltrattamento fisico e psicologico verso le donne e le bambine.

Ogni anno 140 milioni di donne hanno subito qualche forma di violenza (una su tre), che è anche la prima causa di morte o invalidità tra i 16 e i 44 anni, e ogni anno vengono stuprate 150 milioni di bambine, mentre in Italia 7 milioni di donne tra i 16 e i 70 anni hanno subito nella vita almeno un tipo di violenza. Eppure una delle emergenze più forti rimane, qui da noi, la violenza domestica che compone l’85% della violenza nel suo totale. [3]

Questo è il delitto culturale che donne e uomini dovrebbero contrastare in pari misura. Si tratta di una rivendicazione democratica universale: la battaglia contro la violenza quotidiana sulle donne comincia con il rispetto rigoroso e intransigente del principio di parità e di uguaglianza, ovunque e sotto qualsiasi latitudine [4].

RISORSE: 

IL SITO DEI CENTRI ANTIVIOLENZA IN ITALIA
- TELEFONO ROSA


NOTE: 


[2] Violenza sulle donne: il silenzio è rotto, di Barbara Stefanelli - Corriere della Sera

[3] Violenza: le donne non sono stupide, di Luisa Betti - Il Manifesto

[4] Il delitto che devono combattere anche gli uomini, di Pierluigi Battista - Corriere della Sera 








Nessun commento: