mercoledì 9 gennaio 2019

DOLORI ARTICOLARI? ECCO COME PREVENIRLI E CURARLI

Una delle problematiche che più facilmente colpiscono le persone, specialmente con l’avanzare dell’età, è l’artrosi, un'infiammazione a carico della cartilagine. 


Come chi ne soffre sa, con il variare delle stagioni i dolori possono variare, a seconda del clima. Il sintomo principale di chi soffre di artrosi è, come facilmente intuibile, il dolore alle articolazioni, che inizialmente si manifesta se si sta fermi per diverse ore, ad esempio quando ci si sveglia, o durante il sonno in seguito a movimenti bruschi. In quest'ultimo caso il dolore ha carattere lancinante e improvviso. Man mano che la patologia avanza, il dolore diventa sempre più localizzato e può comparire anche quando si sta a riposo, limitando i movimenti a causa delle contratture muscolari, che possono portare anche a lussazioni e deformità. 

Le cause dell'artrosi dipendono da una serie di cause concatenate fra loro, come: 
  • fattori di tipo meccanico, legati anche allo stile di vita; 
  • età; 
  • genetica ed ereditarietà; 
  • obesità e malattie endocrine. 

Per combattere l’artrosi è possibile consumare molti cereali integrali, legumi, uova, pesce pescato in mare, latticini "magri", soia e derivati, noci, mandorle, nocciole e semioleosi, frutta e verdura fresche biologiche, evitando l’utilizzo di bevande alcoliche, caffè, tè, zucchero (saccarosio), cereali raffinati, burro, panna, margarina, salumi, insaccati, tagli di carne bovina e di pollame a elevata percentuale di lipidi. Integrare quanto detto poco fa con aglio, porro, carciofo, cavolo, cetriolo, timo, ciliegia, fragola, limone, mela, pompelmo, ribes, uva, fichi secchi, yogurt naturale magro e addizionato con Lactobacillus acidophilus, melassa, cacao puro biologico, avena in fiocchi (a colazione) e in chicchi (nelle minestre e nelle zuppe) consente di rallentare l’avanzamento della malattia e di combatterne le cause.

È possibile utilizzare anche prodotti come Artroser, in grado di rigenerare i tessuti facendo riacquistare una totale mobilità e rafforzando le ossa fino al 67%, consentendo un immediato alleviamento del dolore, consentendo di tornare a fare passeggiate e faccende domestiche senza alcun dolore. L’utilizzo di Artroser aiuterà a ricostruire le articolazioni e ad alleviare la dolorosa pressione e lo sfregamento su ginocchia, fianchi, gomiti e ogni altra articolazione interessata da artrosi. Oltre alle proteine, Artroser garantisce un elevato apporto di vitamine e minerali essenziali, di cui le ossa hanno bisogno per essere in salute. Grazie alla combinazione di calcio e proteine, è possibile ridurre la pressione sulle articolazioni, rafforzando allo stesso tempo ossa e cartilagini.

Non bisogna dimenticare che l'esercizio fisico regolare è la prima e più importante procedura preventiva che consente di ritardare il più possibile l’inizio della formazione dell’artrosi. È necessario effettuare esercizio fisico in maniera regolare, almeno due volte a settimana. Se si è già colpiti da artrosi, l’esercizio fisico consente di ridurre il dolore, migliorare l'equilibrio e la resistenza, per non parlare del tono umorale.

Nessun commento: