domenica 30 dicembre 2018

COME ELIMINARE QUEL FASTIDIOSO RONZIO: L'ACUFENE

Fra i fastidi principali all’udito troviamo l’acufene, che si manifesta con ronzii alle orecchie che si verificano a livello interno, senza che ci sia una vera e propria esposizione a rumori o suoni. Quando l’acufene peggiora, il ronzio che viene percepito diventa penetrante e pressoché inarrestabile. Le cause che possono causare l’acufene sono numerose, così come altrettanto numerose sono le cure. 


I ronzii che sono alla base dell’acufene sono estremamente diffusi, tanto che il 20% degli italiani ne ha sofferto almeno una volta, con un effetto collaterale particolarmente fastidioso: il mal di testa, causato da ronzii in sincrono con il battito cardiaco. Le cause dell’acufene sono estremamente varie, partendo dall’esposizione ad ambienti molto rumorosi fino al diabete, ai problemi alla tiroide, uso di alcuni farmaci come gli antidepressivi, sedativi, anti-infiammatori. In alcuni casi l’acufene può essere causato da disturbi neurologici, infezioni, terapie farmacologiche, alcolismo, alterazioni otologiche, aterosclerosi ed ipertensione. È pressoché impossibile indicare una causa precisa e definita, dato che possono presentarsi contemporaneamente più cause. 

Fra le cure principali per l’acufene troviamo una dieta equilibrata, con pasti leggeri e senza abusi di latticini e alcolici. I latticini, se assunti in maniera eccessiva, possono causare un eccesso di muco nel corpo, con rischio di intasamento. Gli alcolici, grazie alla loro capacità vasodilatatoria, sono responsabili di un aumento del transito di sangue nei capillari dell’orecchio. Fra i prodotti disponibili per combattere l’acufene è disponibile Calminax, espressamente pensato per combattere acufene, ronzii, tinnito e problemi all’udito, senza necessità quindi di usare costosi apparecchi acustici progettati per combattere i ronzii. Calminax non rientra fra i farmaci, ma è un integratore, realizzato con prodotti naturali, che consente di combattere ed eliminare in maniera definitiva dei fastidiosi ronzii, dei fischi e di tutti i disturbi che rischiano di trasformare la vita delle persone in un inferno di fischi e ronzii, senza poter sentire bene. I prodotti naturali che compongono Calminax favoriscono la microcircolazione nei tessuti che compongono l’orecchio, migliorandone la funzionalità e ripristinando il normale funzionamento, con conseguente miglioramento delle capacità uditive e l’eliminazione dei ronzii causati dall’acufene, senza utilizzare prodotti chimici. 


Perché i ronzii nelle orecchie sono fastidiosi?


Combattere i ronzii causati dall’acufene è importante per la salute personale, ma anche per consentire di sentire al meglio ciò che le persone care ci dicono. In che modo i ronzii influenzano l’udito? Per comprenderlo è necessario quali sono i processi che consentono di sentire. Il processo inizia con onde sonore che viaggiano, di solito nell’aria ma anche attraverso altri mezzi, che vengono raccolte e convogliate verso il cervello dal padiglione auricolare attraverso il condotto uditivo. Le onde sonore non arrivano direttamente al cervello, ma si fermano sul timpano, che è una membrana che, una volta colpita dalle onde sonore, trasmette le vibrazioni a tre ossicini, chiamati martello, incudine e staffa, che a loro volta trasmettono le vibrazioni alla coclea, che contiene un liquido nel quale si trovano delle cellule ciliate, che trasformano le vibrazioni in segnali elettrici che, trasportati dal nervo uditivo, arrivano al cervello. La coclea è estremamente importante anche per l’equilibrio. Se lungo questo processo di trasformazione e assimilazione dei suoni si inserisce un ronzio costante, la qualità dei suoni viene ridotta, e in diversi casi annullata, come quando si ascolta una radio fuori sintonia. Grazie a integratori come Calminax è possibile eliminare il ronzio, tornando a sentire senza bisogno di apparecchi acustici.

Nessun commento: